Effetto opaco e morbido per una nuova finitura decorativa

Fontego Argento
Fontego, San Marco
Fontego, di San Marco, è una finitura decorativa studiata per offire diversi effetti e texture, in modo da personalizzare gli ambienti in cui viene applicata

Si chiama Fontego ed è la finitura decorativa presentata di recente da San Marco e studiata per dare un tocco di luce agli ambienti, grazie alla sua texture capace di generare riflessi e dare espressività agli ambienti interni.

A seconda dell'intensità della luce presente, infatti, Fontego reagisce restituendo diversi effetti, dando quindi la possibilità a progettisti e clienti finali di creare soluzioni estetiche diverse fra loro e spaziando fra effetto classico o spatolato. Come specificano i referenti San Marco, "l'effetto classico si ottiene distribuendo il prodotto in modo disuniforme con pennello e, quando è parzialmente asciutto, si creano delle zone d’accumulo non regolari con l’aiuto di una spugna morbida e appena umida o con un pennello tipo “spalter”. Per ottenere un effetto spatolato, invece, bisogna applicare il prodotto in modo disuniforme con un frattazzo in acciaio e, quando è quasi asciutto, ripassare in modo piatto lisciando la superficie. Si realizzeranno delle zone con striature non regolari a seconda del verso della spatolata, caratterizzate da morbide increspature". A seconda delle diverse finiture, prendono avvio giochi di chiaroscuro capaci di generare dinamicità e movimento alle pareti.

Facile da applicare, Fontego può essere usato su pareti con intonaco vecchio o su nuove costruzioni; su superfici in calcestruzzo, in gesso, cartongesso e su conglomerati assorbenti di natura minerale. Per la definizione dei colori, di applica il Sistema Tintometrico Marcromie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome