Tre interpretazioni per il sistema cucina Intarsio

In occasione del Fuorisalone 2019, Cesar ha presentato nuove intepretazioni per i propri modelli, fra cui Intarsio

Il Fuorisalone di Milano, in calendario lo scorso aprile durante le giornate del Salone del Mobile, è stata l'occasione per Cesar di presentare alcune nuove interpretazioni della cucina Intarsio, un sistema in cui l'equilibrio fra le varie componenti è alla base della definizione di un ambiente organizzato e di stile.

Fra gli accessori, Intarsio si presenta con la maniglia Tratto, caratterizzata da uno spessore delicato e ridotto al minimo, realizzato in estruso di alluminio in varie finiture.

Fra le novità del sistema, anche The 50's, una reinterpretazione aggiornata delle librerie anni Cinquanta, in cui i vari moduli possono essere integrati per ospitare forni, porta bicchieri, porta bottiglie, aree di contenimento chiuse o a giorno. Fra i punti di forza, la possibilità di essere compresa tanto nello specifico ambiente occupato dalla cucina, quanto nella zona giorno.  I montanti, in questo elemento, sono in alluminio con un sistema di illuminazione integrato al loro interno.

Fra le varianti di Intarsio, anche Williamsburg, un'area di lavoro centrale, un bancone operativo che può essere usato tanto per i momenti di preparazione del cibo quanto come punto di incontro e tavolo di appoggio per cene, pranzi e momenti di convivialità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome