La pietra naturale per gli arredi outdoor

La collezione per l'outdoor in pietra naturale firmata Pimar.

Pimar propone una collezione di arredi per esterni in pietra, disegnati da progettisti di fama internazionale

Designer importanti, tra i quali Giulio Iacchetti e Lorenzo Longo, sono i protagonisti della collezione per l’outdoor recentemente presentata da Pimar, azienda specializzata da quattro generazioni nella lavorazione della pietra leccese. Collaborazioni eccellenti hanno sempre accompagnato Pimar nei suoi 150 anni di storia, garantendo sia l’uso di un materiale di primissima qualità, sia la realizzazione di progetti seguiti dai migliori architetti e designer di tutto il mondo.

Particolarmente adatta per l’arredo di spazi esterni, la pietra naturale è stata sagomata e modellata seguendo la filosofia progettuale dei vari designer.

La panca disegnata da Lorenzo Longo per Pimar.

Per le panche La Semplice e La Conviviale, di Lorenzo Longo - De Signum, la base d’appoggio consiste in due lastre di pietra naturale, poste alle estremità della panca stessa, mentre la seduta è realizzata in legno teak e pitchpain. Un dialogo di fra materiali in grado di garantire stile e funzionalità.

La collezione per l'outdoor in pietra naturale firmata Pimar.

La serie di pouf in pietra naturale Mel Gas Bal Com disegnate da Giulio Iacchetti è composta da quattro diversi elementi che, abbinati, creano un ambiente scultoreo oltre che funzionale.

Il progetto Flauti e Nuvole firmato da Ugo La Pietra.

Flauti e Nuvola, di Ugo La Pietra, è un progetto di ricerca sviluppato per studiare le potenzialità della lavorazione artigianale della pietra naturale e per trovare nuove soluzione per l’arredo outdoor, per ambienti privati o urbani.

La collezione Il Giardino di pietra di Luca Scacchetti.

Forme sinuose e linee morbide per Il giardino di pietra, in cui Luca Scacchetti ha studiato il materiale per ricavarne una sensazione di leggerezza; la superficie, infatti, lavorata con grande maestria, si trasforma quasi in un velo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here