Freedhome, la parete diventa contenitore super organizzato

Frutto di un innovativo brevetto e della volontà di ottimizzare l’uso dello spazio, ecco un sistema di contenimento che arreda nel nome della funzionalità

Il contenimento non ha più confini, grazie al nuovo sistema Freedhome presentato da Caccaro, azienda che propone soluzioni di design per l'abitare moderno con, al centro, le necessità quotidiane della persona.

Freedhome reinterpreta il concetto di parete considerandola non più solo come una superficie piana e portatrice di pochi elementi funzionali, ma come uno spazio verticale da personalizzare attraverso nuovi e vari sistemi di contenimento. Il sistema è basato su un brevetto grazie al quale si affina il meccanismo di apertura totale delle ante, aggiungendo ammortizzatori magnetici che diminuiscono il rumore all'apertura e alla chiusura, eliminano le vibrazioni e, soprattutto, diminuiscono lo spazio necessario al montaggio, garantendo flessibilità nella progettazione.

Fra le caratteristiche di Freedhome, i moduli ad angolo con apertura totale, che ottimizzano l'uso dello spazio: un angolo può trasformarsi in un un vero e proprio armadio lineare di più di due metri o in una cabina armadio aperta.

Questo sistema è pensato per poter essere utilizzato in ogni ambiente della casa, dal bagno, alla cucina, agli spazi di servizio, e l'ampio range di accessori permette di declinare l'organizzazione degli interni in funzione dell'effettiva esigenza: guardaroba, scarpiera, involucro per conterere gli elettrodomestici o altro. Inoltre, Freedhome comprende un sistema di illuminazione a Led, a basso consumo energetico, regolabile via app da smartphone o tablet.

Non ultimo, l'aspetto legato alla sostenibilità: tutti i prodotti sono rifiniti con vernici ad acqua, in modo da combattere l'inquinamento indoor.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here