Scegliere il parquet tra formati, geometrie, essenze e finiture

Posa tradizionale o creativa, monocolore o policromatico, a listelli o esagoni? Il parquet, oggi, è disponibile in numerose varianti, anche decorative. Ne abbiamo selezionate 11 per voi

Scegliere un parquet significa studiare le varianti proposte fra le essenze, in cui il rovere la fa da padrone, le finiture, sempre più green-oriented, i formati, dai più piccoli alle grandi "listoni", le geometrie, dal classico listello alle piastrelle esagonali, e le varianti high tech, studiate per ottimizzare il rendimento dei sistemi di riscaldamento radiante a pavimento. Ma non solo: dalla collaborazione con designer e architetti nascono anche collezioni uniche per ogni serie, definite da grafismi realizzati al laser, abbinamenti cromatici originali, dettagli fatti a mano e texture di grande impatto. Non ultima, la composizione fra i listelli, la cosiddetta "posa", che può seguire la tradizione secondo la tipologia a spina di pesce oppure può essere "a correre", in orizzontale o in verticale, oppure ancora orientarsi su varianti contemporanee, dall'affiancamento fra diversi formati e geometrie all'alternanza fra essenze e colori. Vi proponiamo qui 11 diversi parquet di altrettanti produttori. La materia di studio è ampia!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here