Da terrazzo ad ampia zona giorno all’aperto

mag_giu_19_TerrazzaGafuri03
Lo studio degli arredi, l’alternarsi delle diverse pavimentazioni, l’uso di zone d’ombra e di luce e il disegno del verde definiscono i diversi spazi dell’abitare senza l’uso di pareti

Un grande terrazzo all’ultimo piano di un palazzo signorile a Milano riprogettato come un’ampia zona giorno all’aperto.

Il tavolo da pranzo, sistemato sotto la pergola appositamente progettata, e una grande zona relax con divani e cuscini definiscono le diverse zone del vivere quotidiano. L’angolo per cucinare, attrezzato in modo essenziale ma completo, permette ai padroni di casa la preparazione di aperitivi e cene nelle sere d’estate.

Lungo il perimetro del terrazzo è stata restaurata la balaustra mantenendo il colore rosso originale ed è stata creata a terra una fascia protetta da una guaina e rivestita di sassi ove il succedersi di piante in vaso forma una quinta naturale che scherma la vista dei palazzi intorno.

Il progetto ha previsto la completa rimozione della vecchia pavimentazione e il rinnovo di impermeabilizzazione e massetto, studiandone i diversi spessori secondo le diverse finiture di superficie utilizzata.

Diverse pavimentazioni definiscono infatti le differenti zone del progetto: i sassi bianchi come fondo naturale per il verde permettono un facile scolo delle acque sia dell’impianto di irrigazione che della rimanente superficie del terrazzo del quale è stata mantenuta l’originale conformazione a dorso di mulo con la parte alta in mezzeria e i canali di scolo laterali lungo tutto il profilo. La vecchia pavimentazione in cemento è stata sostituita con un gres porcellanato in grande formato 40x60 cm effetto pietra che permette di unire funzionalità ed eleganza come sfondo alla gamma di colori tono su tono scelti per fioriere e arredi.

Listini ad effetto legno definiscono la zona pranzo protetta dalla pergola, una “stanza all’aperto” creata grazie al sapiente uso dei materiali e al gioco di luce e di ombra che definiscono lo spazio senza l’uso di reali pareti.

Le piante del progetto


Scheda progetto

Progetto
Studio Patetta
Arch. Barbara Piccinno e Arch. Niccolò Patetta
Fotografie
Cristina Fiorentini
Costi
4.800 Demolizioni
6.000 Parapetti
2.850 Parapetto: sistemazione torrette in cemento
7.000 Realizzazione masetti, impermeabilizzazione, posa piastrelle (Esclusa fornitura)
2.500 Impianto elettrico generale e impianto illuminazione fioriere
1.100 Impianto irrigazione
350 Impianto idraulico cucina
800 Tinteggiatura pareti affaccianti sul terrazzo
1.350 Ancoraggio pergola
26.750 TOTALE (I prezzi sono indicati in euro, escluse Iva e forniture se non espressamente specificate)
Permessi necessari
Permesso di costruire
Durata del cantiere: 3 mesi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome