Bonus verde 2020 | Rinnovare giardini e terrazzi con Patio EcoDecking

Patio EcoDecking

Una soluzione bella, priva di manutenzione ed ecosostenibile: ecco a voi Patio EcoDecking

Confermato il bonus verde, che consiste in una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute per la realizzazione o sistemazione di coperture a verde e di giardini pensili di aree scoperte private o condominiali, UNILIN ITALIA presenta la pavimentazione da esterno Patio EcoDecking.

Giardini e terrazzi possono essere trasformati grazie ad una soluzione perfetta per chi vuole arredare con personalità e stile gli spazi all’aperto, senza le cure necessarie che normalmente vengono richieste dai decking in legno.

Si tratta di un sistema di pavimentazione modulare per esterni in doghe, bello, privo di manutenzione e ecosostenibile, perché per produrlo non viene abbattuto nessun albero: la pasta di cui è fatto è un mix di resine ecologiche e fibra di bambù, una pianta infestante a crescita spontanea.

I listoni Patio EcoDecking sono infatti realizzati in BPC, un materiale studiato per rimanere inalterato nel tempo, senza richiedere verniciature, oliature e altri interventi. Il composito è forte e non risente del sole e degli agenti atmosferici: non marcisce e sopporta temperature da -40° a +60° C, salsedine, sabbia e l’usura nel tempo. Resistente e leggero, si posa su magatelli, realizzati nello stesso materiale o in alluminio, utilizzando le clip in PVC o acciaio.

Case history da record: il padiglione della Malesia a Expo 2015

Patio è stato scelto per pavimentare le aree esterne e il camminamento principale del padiglione della Malesia a Expo 2015, una struttura particolarmente attrattiva e dunque molto visitata.

Nonostante l’estate molto calda, con temperature prossime ai 40°C e un’elevatissima esposizione al sole per lunghe giornate, il pavimento posato si è rivelato stabile e, nonostante la molta gente che vi ha camminato, a volte consumando cibi e bevande e quindi esponendo il pavimento a usura, graffi e sporco, la superficie dei listoni di Patio Ecodecking non ha mostrato particolari segni di stress.

Il 31 ottobre 2015, alla chiusura della manifestazione, gli oltre 3 milioni di visitatori transitati negli spazi del padiglione non hanno lasciato tracce e le doghe erano ancora perfettamente allineate.

SCHEDA TECNICA

·       Patio è realizzato con un composito di fibra di bambù e resine.
·       Non richiede alcun tipo di manutenzione, verniciatura, oliatura
·       Non viene abbattuto neanche un albero per produrlo: utilizza la fibra del bambù, una pianta infestante a rapida crescita spontanea
·       È resistente al sole, alla salsedine, al cloro della piscina e agli sbalzi di temperatura, dal freddo al caldo estremo
·       È un decking in doga per la posa su magatello, con clip a scomparsa senza viti a vista.
·       Si possono pavimentare terrazzi, giardini, aree piscina, dehors, realizzare anche scale e superfici verticali
·       È antiscivolo
·       È tinto in massa, quindi se si dovesse graffiare o danneggiare basta una leggera carteggiatura per far sparire ogni traccia di danno
·       È disponibile in 4 colori, due sui toni del grigio e due sui marroni, in versione chiara e scura.
·       Doppia zigrinatura, stretta e larga, sulle due facce, per una maggiore scelta

Per maggiori informazioni clicca qui.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome