L’architettura del bagno racchiusa in un rubinetto

Ritmonio presenta DOT316 nelle sue varie declinazioni, di finitura e configurazione. Comune denominatore, l'eleganza delle linee e l'uso di acciaio AISI 316L

Dovrebbe configurazioni per un unico concetto: coniugare forma e funzionalità in un rubinetto. È il caso di DOT316, di Ritmono, disegnato dallo Studio BMB Progetti e studiato per proporre un nuovo esempio di geometria d'effetto associato alla praticità d'uso. Linee severe e decise, abbinate a forme arrotondate, si affiancano per comporre un rubinetto declinato in diverse varianti per essere associato a bagni di gusto contemporaneo e stile minimalista.

DOT316 è in acciaio AISI 316L ed è definito da linee pure e rigorose che si incastrano fra loro per creare volumi tondi, in modo da raggiungere uno stile progettuale particolarmente raffinato.

La nuova proposta di Ritmino è disponibile nelle finiture inox spazzolato, inox nero spazzolato, inox champagne spazzolato e in numerose configurazioni: da pavimento, da parete, da appoggio, solo per citarne alcune.

Ulteriore caratteristica della serie è la sua adesione ai principi legati alla sostenibilità e, quindi, al risparmio energetico. Anche per DOT316, infatti, la portata d'acqua segue la tecnologia Eco ed è inferiore a 9 l/m. Un modo per sensibilizzare all'utilizzo responsabile delle risorse ambientali.

DOT316 nasce dalla lunga esperienza di Ritmino, azienda che, con la sua divisione Bath&Shower, è impegnata nella progettazione di rubinetterie e accessori di design per l'ambiente bagno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome