Illuminare il bagno: ecco come fare

Flexalighting
Illuminare il bagno? Sembra un argomento facile, tuttavia le difficoltà che si possono incontrare sono molteplici. Ecco quindi i nostri consigli per aiutarvi a scegliere l'illuminazione adeguata per la vostra oasi di benessere

La redazione di Come Ristrutturare la Casa prosegue la pubblicazione degli approfondimenti sul tema della luce per comprendere quali scelte possano essere fatte in fase di ristrutturazione a favore di un nuova configurazione illuminotecnica per il bagno che sia adeguata alle vostre esigenze.

PanzeriDal precedente focus sulla zona living, passiamo ora al bagno. Alcuni aspetti, se considerati in fase di progetto, possono aiutare a definire uno spazio di ottima qualità. Nella stanza da bagno è utile separare le accensioni per poter creare scenari differenti; per esempio, poter regolare l’intensità della luce sopra la vasca da bagno.

Per la zona doccia sono oggi disponibili apparecchi con la luce incorporata anche per la cromoterapia. Nella zona dello specchio è consigliabile non usare luci ad incasso o mensole che creano ombre; una fonte multidirezionale e puntuale al contorno sarà la migliore soluzione per il trucco. Può essere utile installare una luce di cortesia che possa essere di servizio durante la notte per evitare l’effetto di abbagliamento delle lampade che illuminano l’intero ambiente, che potranno quindi rimanere spente.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome