Una villa con vista sul lago di Lugano

Situata vicino a Lugano, una villa familiare, vestita di Molteni & C | Dada, si sviluppa su 3 livelli e 2 ali non rivelando mai la sua dimensione completa

Situata a Morcote, con una vista mozzafiato sul Lago di Lugano, questa elegante residenza familiare occupa un terreno di 1850 metri quadrati e si estende su tre livelli e 1000 metri quadrati in modo non invasivo. Il punto cruciale di tutti gli spazi è il paesaggio montuoso, dove la villa si fonde invisibilmente attraverso le sue superfici nere opache.

Progettata da ZMB Architettura, questa villa aperta e non convenzionale si sviluppa su 3 livelli e 2 ali non rivelando mai la sua dimensione completa. Il progetto si è evoluto durante il processo di progettazione con numerosi dettagli che hanno raggiunto la percezione di una villa a un piano, di grande complessità spaziale e astrazione.

A partire dall'ingresso, il patio sull'acqua è il primo degli spazi in sequenza, seguito dal soggiorno, dalla veranda, dal giardino, dalla piscina all'aperto e infine dal lago. È dove le due ali si incontrano che si svolge la zona giorno della casa, caratterizzata da pareti di vetro automatizzate che consentono l'apertura di entrambi i fronti, abbattendo qualsiasi limite esterno-interno.

LuganoA partire dall'inizio del progetto, la partnership con la Divisione Contratti Molteni & C | Dada ha permesso di raggiungere l'obiettivo di astrazione richiesto dal cliente. Pertanto, le pareti interne sono in cemento armato a vista o coperte con pannelli neri opachi su misura. I pavimenti in resina di cemento conferiscono continuità all'interno. I soffitti dipinti con vernice nera semi-lucida con effetto legno danno continuità alla boiserie a parete.

Poiché i materiali neri utilizzati per gli esterni aumentano l'effetto di leggerezza e astrazione, si è deciso di utilizzare il nero per gli interni, dandogli una sensazione monolitica dell'ala e prevenendo l'effetto accecante della luce solare.

Inoltre, l'obiettivo era quello di creare diversi punti di vista, un luogo in cui godersi il paesaggio e il tempo della famiglia. Un ampio spazio è dedicato all'area cucina che ospita una sofisticata cucina Dada Hi- Line 6 di Ferruccio Laviani e un tavolo lineare nero su misura progettato invece dall'architetto Stealth.

Per completare la casa, la zona notte è stata arricchita con armadi Gliss Master e cabine armadio, entrambi disegnati da Vincent Van Duysen.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome