Una passerella in bianco e nero dal design coreano

Allestimento 02
Il design coreano al Salone del Mobile con l'allestimento Monochrome Monologue: 23 artisti reinterpretano la tradizione artigianale coreana sotto la direzione artistica di Kuho Jung, direttore della Fashion Week di Seoul

Un allestimento di grandissimo impatto e di sofisticata eleganza per la Korea Craft & Design Foundation, emanazione del Ministero della Cultura, Sport e Turismo della Repubblica di Corea che quest’anno presenta al Superstudio “Monochrome Monologue”, opere realizzate da 23 artisti coreani che analizzano e interpretano il sentimentalismo coreano attraverso il linguaggio del bianco e nero e le sue innumerevoli sfumature di colore.

La mostra porta la firma del direttore artistico Kuho Jung, designer lui stesso e direttore della Seoul Fashion Week, kermesse con cui è riuscito a valorizzare la moda coreana a livello mondiale. La mostra aiuta a scoprire la modernità e l'immediatezza dall’artigianalità coreana e la sua forte presenza e fonte di ispirazione nel mondo dell’arte a livello globale. Come se il passato fosse conservato nei meravigliosi scrigni intarsiati in madreperla o in quello in plexiglass e argento, per essere trasportato nel futuro.

Accanto al nero, che ritroviamo nei copricapi tradizionali, c’è lo splendore del bianco che viene esaltato dai tradizionali “vasi luna” coreani o amplificato nel candore di teli in seta che hanno mantenuto la loro autentica essenza. C’è un minimalismo rivelatore nei movimenti delle tradizionali porte scorrevoli.

Ma c’è anche la potenza negli oggetti in ottone che catturano in sé cascate di luci. C’è un raggio di luce nell’armonioso ondeggiare dei bambù intrecciati più e più volte. C’è candore nelle sete che hanno mantenuto la loro autentica essenza. C’è il lusso nei manufatti in madreperla e nelle mobili tradizionali in legno dipinto, dove lo splendore di colori si mescola e fonde. C’è una “tenerezza” senza fronzoli nei muretti di pietra. E c'è la passione e la sensibilità di artisti che hanno saputo coniugare bellezza formale, sensibilità nell’interpretazione dei materiali, aura intrinseca degli oggetti stessi.

Monochrome Monologue, Korea Craft & Design Foundation, Superstudio Più, Via Tortona 27

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome