Spazi celati e atmosfere calde per la zona notte

Stile contemporaneo, colori caldi, arredi integrati e luci incassate per un accogliente appartamento milanese che ridisegna la zona notte pur mantenendo un impianto tradizionale

L'intervento
Un’abitazione dal look contemporaneo, dove ogni locale è caratterizzato da scelte cromatiche definite. Tinte neutre per la zona notte padronale e colori più vivaci per bambini e ospiti. Un interessante intervento dove anche gli spazi di servizio, ben  mimetizzati, sono accuratamente progettati.

Il layout dell’abitazione è stato rivisitato per adattarsi alle esigenze del vivere contemporaneo, senza stravolgere l’impianto. Il classico corridoio di distribuzione che porta alla zona notte viene destrutturato e parzialmente intregrato nella zona giorno.
La zona notte, più riservata, è composta di due camere da letto, una lavanderia e due bagni.

Letto matrimoniale con la morbida testata, romantiche abat-jour alle pareti e a contrasto, comodini sospesi dalle linee geometriche.

Nella camera padronale il comodo letto in tessuto dai colori neutri ben si sposa con le applique in stile e i comodini sospesi. Frontalmente, il guardaroba a tutta altezza è assoluto protagonista. In apparenza una boiserie, segnata solamente da una gola orizzontale su tutta la lunghezza che funge da maniglia dell’armadio, nasconde nell’ultima anta l’ingresso al bagno in camera: un angolo nascosto, dai toni naturali della sabbia e della terra, rivestito con piastrelle in gres sottile di grande formato e mosaico in vetro con inserti dorati. All’ingresso, il mobile con doppio lavabo integrato, sulla sinistra l’ampia doccia in nicchia a filo pavimento effetto spa. Il secondo bagno, a uso della cameretta e degli ospiti, ha un look totalmente opposto rispetto al precedente: parola d’ordine “vivacità”. I rivestimenti bianchi acquistano dinamicità con le Macchine Volanti di Fornasetti. I decori, con una disposizione apparentemente casuale, vengono moltiplicati dallo specchio incassato. Il contrasto cromatico è esaltato dal mobile turchese realizzato su misura, base del lavabo a bacinella.

Luci incassate a partete e a soffitto segnano il percorso dalla zona giorno alla zona notte. La continuità degli ambienti è accentuata dall’uso del parquet in tutta l’abitazione.

Prediletta la scelta delle luci incassate: barre led nei bagni e in cucina, faretti e contapassi per il corridoio, a definire il percorso e gli accessi alle camere.
Il nodoso parquet in rovere che corre continuo per l’intera abitazione contribuisce, insieme alle porte bugnate, a riscaldare lo stile della casa.
Alle estremità opposta del bagno degli ospiti è ubicato l’ampio ripostiglio, mimetizzato da una parete rivestita con carta da parati, posata su ante su misura.
Unica modifica sostanziale alla distribuzione dell’intero alloggio lo spostamento della cucina nella zona living, per ricavare uno studio che all’occorrenza può divenire camera degli ospiti.

PROGETTISTA
Studio di architettura Ferlazzo Natoli
ARREDI SU MISURA
Arch. Lorenzo Santambrogio
FOTOGRAFIE
Roberto Gelmetti e Luca Villa

Questo progetto è stato pubblicato sul numero 5/2017 di Come Ristrutturare la Casa (leggi qui un estratto della rivista). Per conoscerne i dettagli con i costi e vedere le planimetrie, acquista la rivista.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here