Soluzioni per l’efficienza: tre proposte

Il sistema di ventilazione meccanica controllata Energyvent 150-D di Viessmann
Pannelli fotovoltaici, sistemi di ventilazione meccanica controllata e pompe di calore: Viessmann presenta tre nuove soluzioni per l'efficienza

Sono tre le soluzioni proposte da Viessmann in linea con i migliori criteri legati alla qualità dell'aria, alla sostenibilità, all'efficienza e al risparmio energetico. Si tratta, nello specifico, di Vitovolt 300 M-WA, il nuovo pannello fotovoltaico mono cristallino ad alta efficienza; Energyvent 150-D, il sistema di ventilazione meccanica controllata per ottenere aria pulita tutto il giorno e Vitocal 100-A, una soluzione compatta per l'installazione esterna, capace di garantire la massima efficienza tutto l'anno.

Il nuovo pannello fotovoltaico di Viessmann permette di raggiungere potenze superiori anche del 25% rispetto ai moduli tradizionali. Dal punto di vista tecnico, l'azienda specifica che "l’innovativo metodo di taglio e saldatura delle celle fotovoltaiche utilizzato per la costruzione del pannello – consente di ridurre sensibilmente lo spazio inattivo tra le celle, arrivando a raggiungere potenze di 350 Wp. Mentre nei moduli “classici” le celle vengono saldate utilizzando i tradizionali busbar, nei nuovi Vitovolt 300 M-WA le celle vengono leggermente sovrapposte una sull’altra, creando nella parte inferiore il punto di saldatura necessario al passaggio della corrente ed evitando così che alcune parti vengano oscurate dai busbar". Il pannello, inoltre, garantisce la resa sia in caso di ombreggiamento sia in caso di temperature elevate, oltre ad aver bisogno di spazi ridotti rispetto ai pannelli tradizionali e richiedere costi più contenuti per l'installazione. Il pannello è disponibile in tre versioni, Standard, Black Frame e All Black, e possiede tutte le certificazioni necessarie per essere installato anche in sostituzione di moduli esistenti su impianti legati ai vecchi Conti Energia.

Energyvent 150-D è un sistema di ventilazione meccanica controllata a parete studiato per garantire il ricambio d'aria automatico in modo semplice grazie soprattutto alla presenza di un doppio filtro combinato che permette di eliminare pollini e polveri dall'aria esterna. Come dichiarato dalla scheda prodotto, il sistema VMC è disponibile anche nella versione Energyvent 150-D+capace di regolare automaticamente la velocità di ventilazione grazie al sensore umidità per evitare condense e muffa, al sensore CO₂ per migliorare l’ossigenazione degli ambienti, e al sensore VOC, per tenere sotto controllo la concentrazione di sostanze inquinanti. L'installazione degli elementi è semplice e veloce: è sufficiente praticare due fori passanti sulla parete perimetrale e collegare il dispositivo all'alimentazione elettrica. Dotato di filtri efficaci contro il PM10 e il PM 2,5, il prodotto rientra nella Classe energetica A.

Fra le soluzioni, anche Vitocal 100-A, una pompa di calore monoblocco idronica per installazione esterna ed è ideale per la maggior parte delle applicazione in ambito residenziale grazie alla possibilità di scegliere fra diverse taglie, da 6 a 15 kW. Questa pompa di calore è disponibile anche per la versione AF (Anti-Freeze) per essere installata in zone climatiche rigide, grazie alla coppia di resistenze antigelo utili a preservare lo scambiatore a piastre e a favorire il deflusso della condensa della vasca di raccolta inferiore.  A partire dal 2020, inoltre, Vitocal 100-A potrà essere abbinata a moduli a incasso Viessmann per impianti termici mono o multi-energia denominati “Compact” e “Compact Hybrid”: sarà così possibile soddisfare esigenze di climatizzazione con impianti “no gas” in pompa di calore oppure con caldaia a supporto, con la possibilità di collegamento a un impianto solare termico e fotovoltaico.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome