Skema, chiudere qualsiasi spazio aperto con pannelli a scomparsa

Skema di FerreroLegno, utilizzato in un vano sottoscala, nella versione con pannello su misura trapezoidale in laccato opaco Bianco, apertura a battente e telaio a tre lati.

Da FerreroLegno arriva Skema, un sistema di pannelli filomuro in Mdf estremamente flessibile, per chiudere vani, sottoscala, cabine armadio con un effetto di continuità assoluta nella parete

Libertà progettuale, flessibilità ed estetica "minimale" a scomparsa caratterizzano il sistema di chiusure su misura Skema di FerreroLegno. Nato per risolvere spazi complessi e in grado di adattarsi anche a quelli più irregolari, permette di ottenere una continuità assoluta nella parete, consentendo di sfruttare ogni vano e rendendolo parte integrante (ma nascosto) del contesto.

Il sistema è costituito da pannelli a filomuro di ridotto spessore - soli 18 mm - in Mdf idrofughi, che scompaiono creando ripostigli o cabine armadio su misura, chiudendo vani sottoscala, vani cucina, nicchie e quadri di controllo. Il telaio è composto da una cornice in alluminio, giuntata a 45° tramite squadrette, con fissaggio a muro a 4 o a 3 lati. Quest’ultima proposta è indicata soprattutto per armadi, chiusure vani cucina o sottoscala.

Skema è disponibile con pannelli di varie dimensioni che possono essere montati con sistemi ad anta singola o doppia, sovrapposta o asimmetrica, con chiusure a 4 lati – a battente, vasistas o ribalta – o a 3 lati – a battente o a libro, per aperture molto ampie o in situazioni in cui è necessario sfruttare al meglio ogni spazio. L’opportunità di progettare chiusure su misura è totale: si possono realizzare anche soluzioni trapezoidale, utili nei sottoscala o rialzate dal piano pavimento, per chiudere ogni nicchia garantendo un effetto di continuità sulla parete. È anche possibile dotare i pannelli di griglie di areazione per i locali tecnici e di servizio.

Innumerevoli le finiture disponibili: oltre al laccato opaco Bianco, Cremy, Rosso Pechino e a tutta la palette Ral, Skema è disponibile nella variante grezza, che permette di personalizzare i pannelli nella stessa tonalità della parete oppure con l’applicazione di carta da parati, ottenendo così un mimetismo assoluto.

Si tratta di una soluzione ideale sia in fase di progettazione sia in caso di intervento su ambienti esistenti grazie alle sue due declinazioni: Skema Infinito e Skema su Vano finito. La prima consente al progettista di sviluppare soluzioni estetiche con continuità nella sequenza di pannelli, con massima libertà compositiva e versatilità dimensionale (il telaio esterno può arrivare fino a una dimensione massima di L 530 x H 350 cm).
Skema su Vano Finito è invece pensata per essere impiegata in fase di cantiere, dove non è più possibile intervenire andando a murare il profilo perimetrale. Per queste situazioni FerreroLegno ha concepito un telaio in nobilitato bianco che si adatta alle piccole irregolarità della parete su cui viene applicato rendendone possibile l’inserimento a lavori finiti. Per entrambe le linee, infine, è possibile scegliere tra 4 tipi di maniglie: Verticale, Vaschetta, Premi-apri e per gli amanti delle soluzioni invisibili il Sistema Push-pull.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here