Per un 2020 sotto il segno della ristrutturazione

2020
Sostenibilità, fonti alternative, risparmio energetico, risparmio economico, benessere indoor: questi i temi chiave del primo numero del 2020 di CRC

Partiamo con il primo numero del 2020 con una roadmap ben definita: già potete intuire dagli argomenti che abbiamo approfondito nelle pagine che seguono, quali saranno le direttrici che perseguiremo.

Sostenibilità, fonti alternative, risparmio energetico, risparmio economico, benessere indoor: queste le nostre parole chiave, che declineremo, numero per numero, tenendo ben conto delle trasformazioni ormai in atto nel “sistema casa”.

E partiamo dall’oggi. Di grande attualità il tema della riqualificazione del patrimonio edilizio nazionale, visto che, per chi avrà intenzione di intraprendere lavori di ristrutturazione, sono stati confermati gli incentivi fiscali.

Oltre ai bonus su ristrutturazioni, riqualificazione energetica, adeguamento antisismico, acquisto mobili, elettrodomestici e bonus verde, la legge di Bilancio e il decreto fiscale 2020 hanno introdotto una nuova e interessante detrazione Irpef (al momento della chiusura del numero non ancora definitiva, n.d.r.): il bonus facciate.

Questo strumento prevederebbe la detrazione Irpef per la ristrutturazione delle facciate esterne di edifici privati e condomini, pari al 90% delle spese sostenute, senza limiti di spesa. Oltre a ciò sarebbe previsto anche un bonus rubinetti. Ma di che cosa si tratta? E come si fa ad accedervi? Chi ne ha diritto?

Per rispondere a queste domande, vi rimandiamo al nostro Dossier, nel quale abbiamo risposto in modo chiaro e lineare a tutte le domande, senza tralasciare di spiegare, nel dettaglio, in che cosa consistano gli interventi e in che modo possano creare maggior benessere all’interno delle vostre case.

Questo e molto altro troverete in questo primo numero: iniziate a leggere, ne scoprirete delle belle! A presto!

SFOGLIA L'ANTEPRIMA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome