Nuovi spazi aperti per la villetta unifamiliare

Una planimetria tradizionale è stata trasformata dando vita una casa contemporanea, con una zona giorno ampia e comunicante

I proprietari di una villetta unifamiliare di taglio tradizionale (a sinistra la pianta originale) vorrebbero rendere l'abitazione più contemporanea dal punto di vista della suddivisione e fruibilità degli spazi. Le esigenze principali manifestate a Come Ristrutturare la Casa sono quelle di avere a disposizione un ampio living e di ingrandire il bagno. Si tratta di una coppia senza figli, quindi la seconda camera dovrebbe essere adibita a studio, con libreria e angolo lettura.

Vediamo come, partendo da una disposizione delle stanze priva di fantasia e da uno spazio per la cucina piccolo e stretto, sia stato possibile esaudire le richieste, dando vita una casa spaziosa e contemporanea, con una zona giorno ampia e comunicante, pur mantenendo la peculiarità di ogni spazio. La cucina, con zona pranzo attigua, si affaccia sul living. Ma è possibile separarla con una parete mobile. Qui sotto la spiegazione del progetto punto per punto.

Per richiedere un consiglio ai nostri architetti scrivete a: redazione.crc@newbusinessmedia.it

1. L'ingresso

Sull’ingresso vengono mantenute le due spallette laterali, allineandole con la demolizione di una parte di quella destra. Questo permette sia una separazione visiva della cucina e del soggiorno dall’ingresso, sia, eventualmente, la possibilità di inserire un ulteriore serramento, in modo da creare una “bussola” d’ingresso.

2. La disposizione del soggiorno

Il soggiorno è disposto ai lati dell’apertura, sfruttando la parete cieca per un grande mobile tv/libreria.

3. La cucina a penisola

Le grandi dimensioni, ottenute con l’abbattimento della parete di separazione del cucinotto, permettono l’inserimento di una cucina a penisola. Lo spazio centrale viene così sfruttato per la preparazione dei cibi potendosi rivolgere verso gli ospiti. Il lavello è lungo la parete perimetrale, per poter utilizzare lo scolapiatti superiore e non intralciare la zona cottura.

4. La mensola per la colazione

Un lungo piano d’appoggio a mensola può completare la cucina, diventando uno spazio per la colazione.

5. La zona pranzo

Il tavolo da pranzo ha ampio spazio ma è indipendente dalla zona soggiorno, pur essendo ad essa visivamente collegato.

6. La separazione della cucina

La cucina e la zona pranzo possono essere separate con pannelli scorrevoli che rimangono nascosti dietro la spalletta della cucina quando non utilizzati.

7. L'accesso alla cucina

La porta d’accesso è stata leggermente ampliata.

8. L'accesso allo studio

È stata creata una nuova porta è posta di fronte all’ingresso alla cucina, rendendo l’accesso allo studio indipendente dal passaggio nel disimpegno centrale della casa.

9. La schermatura dell'ingresso allo studio

Un mobile/libreria, anche basso, serve per schermare l’ingresso.

10. La scrivania ad angolo

L’angolo cieco della stanza è arredato con un piano scrivania che rende utilizzabile in profondità l’angolo.

11. La zona lettura

È stata ricavata una zona per la lettura, circondata da una libreria ad angolo, sufficiente per inserire una comoda poltrona.

12. Il disimpegno

Il disimpegno è chiuso verso il soggiorno da due pannelli scorrevoli a scomparsa nelle spallette laterali. Qui i pannelli sono esterni al muro, per evitare ulteriori demolizioni e la costruzione di pareti per porte scorrevoli

13. Il bagno

Il bagno, come da richiesta, è stato ampliato, demolendo solo il muro di separazione con lo studio. Il nuovo muro è posizionato in modo da consentire l’inserimento di una vasca di dimensioni standard a lato della finestra. La lunghezza è sfruttata per inserire anche un grande piatto doccia, separato da una spalletta, ma lo spazio potrebbe anche contenere una zona attrezzata per la lavatrice.

14. La camera da letto

La grande camera è “liberata” dalla presenza dell’armadio con la creazione di una comoda cabina armadio, con porta scorrevole a scomparsa. Nella stanza rimane spazio per una cassettiera o altro mobile (scrivania, consolle con specchiera, ecc).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here