Interno ed esterno uniti dal giardino d’inverno

Un terrazzo con vista spettacolare su Roma è stato riprogettato pensando alla comunicazione dell'esterno con l'interno. Il giardino d’inverno permette di utilizzare gli spazi anche nelle mezze stagioni

L'INTERVENTO

L'intervento di restyling ha riguardato l’intero ultimo piano di un'abitazione romana, mantenendone le funzioni di spazio relax con la biblioteca e spazio aperto per le feste in terrazza. L’integrazione tra interno ed esterno e quella tra arredi antichi e contemporanei è stata la linea conduttrice del progetto. Anche i terrazzi sono stati completamente rifatti a livello di isolamento e rivestimenti.

Il giardino d’inverno con le grandi aperture verso il terrazzo, cadenzate dai vasi di fiori. Il pavimento è in gres porcellanato.

L’ultimo piano di questa abitazione, da sempre adibito a spazio di svago, necessitava di una ristrutturazione non solo d’immagine ma anche tecnica. Il progetto è partito dalla sistemazione degli aspetti tecnici di impermeabilizzazione per poi ripensare gli spazi interni per metterli maggiormente in comunicazione con l’esterno. Dove prima c’era un nuovo servizio in comunicazione con la cucina è stato ridisegnato lo spazio di preparazione delle vivande per le feste, migliorando anche la funzionalità della finestra.

Il piccolo bagno si trova ora nella parte terminale del disimpegno. Piccolo ma funzionale, ha il muretto retrostante ai sanitari (necessario per il passaggio degli scarichi) di altezza ridotta, così da far da appoggio per saponi e asciugamani.
Nel disimpegno è stata creata una grande finestra, con vetro fisso, che affaccia sul giardino d’inverno, vero fulcro del progetto.

Progettato come riadattamento su misura di prodotti per l’outdoor di una famosa azienda, ricalca la tettoia preesistente per forma e dimensioni. Le pannellature laterali con struttura in ferro zincato verniciato a polveri sono facilmente rimovibili. La copertura è parzialmente ombreggiata da assi in legno, mentre le porzioni trasparenti sono in policarbonato.

Il giardino d’inverno è stato attrezzato con arredi da esterno, pur non dovendo resistere alle intemperie. Sullo sfondo una madia in faggio, retroilluminata.

Gli spazi esterni, dopo aver sistemato guaine e pendenze, sono stati pavimentati in gres, con una distinzione di colori: più chiari per le aree sottoposte al caldo sole estivo e più scuri nel giardino d’inverno e come bordura perimetrale, dove sono appoggiati i vasi di fiori.
L’intero progetto utilizza una palette di colori definita da tre sfumature principali dai toni chiari, riportati dalle pavimentazioni fino ai mobili e ai tendaggi. Anche le porte finestre che mettono in comunicazione con l’esterno sono state rinnovate con un progetto in ferro battuto che richiama i decori del palazzo, oltre a svolgere funzioni di sicurezza, in sostituzione delle precedenti persiane in acciaio. Il progetto di restyling ha rinnovato gli ambienti rendendoli luminosi e accoglienti.

 

PROGETTO
Architetto Valentina Giacinti
FOTOGRAFIE
Valentina Giacinti

Questo progetto è stato pubblicato sul numero 6/2017 di Come Ristrutturare la Casa (leggi qui un estratto). Per conoscerne i dettagli con i costi e vedere le planimetrie, acquista la rivista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here