Help: un grido d’aiuto contro il consumo globale di plastica

HELP
Con l’installazione Help dell'artista Maria Cristina Finucci, esposta durante il FuoriSalone 2019 presso l'Università Statale di Milano, Ariston Thermo contribuisce a sensibilizzare sul tema del consumo di plastica e dell'inquinamento dei nostri oceani

Quali sono le minacce per il nostro pianeta? Sicuramente, tra i primi posti, troviamo il consumo globale di plastica che ha ormai oltrepassato la soglia della sostenibilità, con pesanti ripercussioni sul nostro futuro. La maggior parte della plastica che utilizziamo, infatti, finisce negli oceani, che producono più della metà dell’aria che respiriamo.

Così l'installazione "Help", esposta all'Università Statale di Milano durante il Fuorisalone 2019 e realizzata dall'artista Maria Cristina Finucci con la collaborazione di Ariston Thermo e One Ocean Foundation, rappresenta un invito ad agire per proteggere la nostra salute sul pianeta.

La parola "Help", parte della mostra evento "Human Spaces" è composta da quattro lettere interamente realizzate da tappi di plastica che contribuiscono a sensibilizzare sul tema del consumo sostenibile e dell’inquinamento dei nostri oceani, ed evidenziando l’urgenza di prendere una posizione concreta per salvare la natura che ci circonda, a partire dal cambiamento delle nostre abitudini quotidiane.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome