Giotto Plus: nuove configurazioni per la rubinetteria

Maniglia di dimensioni generose per la nuova serie Giotto Plus, di CEA, in acciaio inossidabile, lucidato o satinato, e studiata per collaborare nel risparmio idrico

Le forme pure della collezione Giotto, di CEA, si arricchiscono di nuovi particolari e caratteristiche, grazie alla serie Giotto Plus, presentata di recente.

Fra le novità, in primo piano il nuovo miscelatore monocomando che, pur mantenendo le linee semplici della precedente collezione, si distingue per la forma e la dimensione della maniglia, particolarmente grande perché al suo interno nasconde la cartuccia miscelatrice.

Dal punto di vista tecnico, il corpo ad incasso sfrutta il principio del PWF (Plumbing Water Fitting), basato su un raccordo ad innesto rapido all'interno dell'impianto idraulico, "grazie al quale è possibile semplificare l'installazione e mantenere nel corpo esterno la cartuccia miscelatrice", specificano direttamente da CEA.

Per quanto riguarda i materiali, Giotto Plus, come il precedente Giotto, è in acciaio inossidabile AISI316L ed è disponibile con finitura satinata o lucidata. La serie comprende anche un'ampia varietà di complementi per l'erogazione e ogni elemento collabora nella filosofia legata al contenimento dell'impatto ambientale. Per il risparmio idrico, infatti, tutte le bocche del lavabo e bidet hanno aeratori con portata del flusso di 5 lt/min, sostituibili con aeratori di portata superiore qualora la bocca di erogazione venga usata per il riempimento della vasca.

Il progetto è firmato da Natalino Malasorti, designer e fondatore, con Roberta Bertacco, dell'azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome