Essenzialità ed efficienza nella nuova cabina doccia Duka

Rinnovati i prodotti storici dukessa e natura con la nuova cabina doccia natura 4000, sicura e dal design minimale. Disponibile con ante scorrevoli e a battente

Equilibrio nelle forme geometriche, design lineare e minimalista, puntando all'efficienza delle funzioni. Con queti obiettivi Duka ha rinnovato, anche dal punto di vista estetico, i modelli storici dukessa e natura. Ne è nata la nuova cabina doccia natura 4000, presentata al recente Cersaie, con cui la società conferma un’idea di comfort e performance a 360°. Accanto a caratteristiche tecniche già note come l’incollaggio su vetro, i profili di fissaggio a muro, gli scorrimenti e le cerniere regolabili, per natura 4000 si aggiungono altre novità.

Natura 4000 è una cabina doccia componibile e modulare con due sistemi di apetura (scorrevole e battente), disponibile con le finiture di profilo in argento lucido e opaco e con i vetri in finitura trasparente, satinato e serigrafato, oltre che con vetro trattato ProCare, che contrasta la formazione di aloni, facilitando le operazioni di pulizia. I modelli con apertura scorrevole sono ideali quando non si vogliono avere ingombri esterni, quando si dispone di un’area doccia di grandi dimensioni oppure, al contrario, quando lo spazio è limitato al punto da imporre ingressi ad angolo. Lo scorrimento della porta è  stabile e sicuro grazie all’inserimento di un magnete all’interno del profilo. L’anta scorrevole è fornita di un meccanismo reso più semplice per lo sganciamento. Il profilo antiallagamento di nuova concezione aiuta l’acqua a defluire verso l’interno, mentre la porta è regolata dal sistema Automatic Close & Stop, che ne accompagna il movimento.
Tutti i meccanismi di scorrimento dei modelli natura 4000 sono oggi nascosti all’interno dei profili, che restano chiusi e lisci anche nella parte interna, per un risultato più igienico ed esteticamente minimale. Le maniglie integrate nel profilo con particolari operazioni di fresatura rendono profilo e maniglia un pezzo unico.

Il sistema a battente, invece, è disponibile, oltre che, appunto, con la classica porta a battente, anche con porta girevole e soffietto/battente, indicati per chi desidera ingressi spaziosi. Anche in questi modelli il perfetto funzionamento è garantito da meccanismi sofisticati, nascosti all’interno delle cerniere e dei profili. L’apertura delle porte è a 180°, sia all’interno sia all’esterno e l’opzione Automatic Close consente una movimentazione facilitata e agevolata dell’anta. Le cerniere sono incollate al vetro con sistema UV senza l’utilizzo di viti, e lo lasciano integro (e più sicuro) e liscio nella sua parte interna, dunque più facile da pulire. Anche i questo caso il nuovo profilo antiallagamento aiuta l’acqua a defluire verso l’interno. Le maniglie assicurano una presa sicura e una facile movimentazione, con forma differente in base al modello scelto. Nei modelli soffietto/battente, la maniglia ha inserti che evitano danni in caso di urti con il vetro o il muro. I profili  si conservano sempre discreti (quelli orizzontali alti solo 16 mm), e le cerniere hanno dimensioni ridotte, esaltando la leggerezza dell’insieme.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here