Delaktig, sedute versatili per gli imprevisti della vita moderna

Modularità e libertà di composizione come parole d’ordine per la nuova serie voluta da Ikea e progettata dal designer Tom Dixon

È disponibile da questo mese di febbraio la nuova collezione Delaktig di Ikea. Nata dalla creatività del designer Tom Dixon, rappresenta una nuova proposta di modularità e flessibilità degli arredi, quasi una "piattaforma open source" per la progettazione di divani e poltreone. La definizione nasce proprio dalla sua versatilità, considerando che si può trasformare in funzione di tutti gli accessori che le ruotano attorno.

Realizzata con struttura in alluminio, Delaktig si adatta a una casa fluida in cui gli stessi spazi cambiano a seconda della destinaizone d'uso. Si possono aggiungere i braccioli e una lampada, trasformando la seduta in una comoda postazione per la lettura. Aggiungendo un tavolino e una nuova fodera per lo schienale, si ottiene avere una poltrona per il relax. Le composizioni sono tante per definire quelli che si preferisice, basta spostare i braccioli, cambire gli schienali e aggiungere altri cuscini.

Così spiegano la serie Delaktig da Ikea: "è stata creata per offrire delle soluzioni più adatte a socializzare nel nuovo mondo moderno, dove tutto è in costante evoluzione. La sua versatilità permette di affrontare al meglio gli imprevisti della vita quotidiana, da uno studio intenso prima di un esame ad un appuntamento al buio".

La struttura , in alluminio estruso, consente di inserire degli elementi extra fra cui la lampada, che si può sia fissare alla struttura che utilizzare singolarmente, come una tradizionale lampada da terra. La testa è flessibile e permette di orientare la luce in base alle personali esigenze. Oppure il tavolino, un elemento leggero a "L" che si fissa alla stuttura offredndo appoggio senza rubare spazio.

L'elemento a due posti di Delaktig in grigio antracite costa 359 euro; la poltrona singola costa 429 euro; la chaise-longue con tavolino e lampada costa 564,99 euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here