Cucina a legna: per cuocere e riscaldare in modo green

Borgo Antico, JCorradi
Cucinare e riscaldare contemporaneamente in modalità green? La soluzione sono le cucine a legna di J. Corradi, che si presentano sia come oggetto d’arredo sia come macchina da riscaldamento ecosostenibile

Cucinare e riscaldare la casa in modo più ecologico ed economico? La cucina a legna è la risposta: una soluzione per chi desidera combinare cucina e riscaldamento, con un prodotto che sia contemporaneamente un oggetto d’arredo e una macchina da riscaldamento.

Le cucine J.Corradi, a tal proposito, nascono per riscoprire le tecniche di cottura a legna, che danno più gusto e sapore alle pietanze rispetto alla cottura a gas o con strumenti elettrici.

La piastra in ghisa radiante, posizionata direttamente sopra l’ampio braciere, ha uno spessore di 8 mm che gli consente di mantenere la temperatura più a lungo, perfino quando la fiamma è ormai spenta. Sugli anelli, dove la temperatura è più alta, si possono effettuare le cotture più rapide, mentre sui lati il calore è diffuso, perfetto per le cotture lente. Una vasca per l’acqua calda è fornita come optional, per avere un liquido alla giusta temperatura sempre a disposizione mentre si cucina.

Il forno a legna ha dimensioni pari a 58 o 45 litri ed è rivestito con materiali refrattari per mantenere la temperatura interna costante ed omogenea. La temperatura interna si può controllare attraverso il termometro posto frontalmente, mentre, nel modelli predisposti, è possibile anche regolare l’intensità del fuoco attraverso una pratica manopola che aumenta o diminuisce la quantità d’aria presente nel braciere.

Le cucine J.Corradi rappresentano una soluzione ottimale anche nel settore del riscaldamento ecosostenibile. I materiali refrattari e il controllo della combustione consentono rendimenti davvero interessanti, fino al 78- 80%. In questo modo, anche i modelli più piccoli da 60 cm possono riscaldare una stanza di circa 70 metri quadri, mentre i più grandi arrivano a 200 mq.

Il focolare, particolarmente profondo (40-50 cm), permette di inserire anche ciocchi di legna di grandi dimensioni ed è progettato per sfruttare al meglio la cosiddetta tecnica del “fuoco continuo”. La cucina, infatti, può continuare a scaldare per lungo tempo senza bisogno di continue ricariche e le braci restano accese fino ad oltre 6 ore dall’ultima carica.

Quattro sono le collezioni principali:

1. Borgo Antico

L’intramontabile fascino della ceramica, da combinare in infinite varianti.

2. Rustica

Uno stile sobrio ed elegante, adatto a tutti gli ambienti, con ampie porte vetro.

3. Neos 

Essenziale nelle linee e nelle forme, perfetta per gli ambienti più contemporanei.

4. Country

Dettagli raffinati, finiture di pregio, e tutte le funzioni per cucinare da chef.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome