Case ecologiche per il benessere indoor

case ecologiche
Per il benessere indoor, Spazio Positivo propone case ecologiche in grado di coniugare naturalità e tecnologia per restituire una vita più sana a chi vive gli spazi interni

Parlando di benessere tra le mura di casa spesso si rischia di dimenticare l’elemento più importante: la casa stessa. Lo stare bene negli spazi indoor, infatti, dipende in modo sostanziale da come è costruita l’abitazione, dai materiali utilizzati e dall’ottimizzazione energetica dell’involucro. Le case ecologiche sono oggi la soluzione ottimale in questo senso perché coniugano naturalità e tecnologia per restituire una vita concretamente più sana a chi vive gli spazi interni.

All’insegna del benessere indoor di cui siamo promotori, parliamo delle caratteristiche che rendono queste case una scelta ottimale per chi intende scegliere una vita sana e soprattutto naturale.

Case ecologiche in legno, ecco perché fanno stare bene

Le costruzioni possono avvalersi di un ottimo alleato quando si parla di legno. Questa materia prima, tra le più basilari, riserva numerosi vantaggi quando si parla di casa. 

In quanto materiale naturale, il legno promette un futuro salubre a chi lo sceglie, trasferendo le sue proprietà anche alle costruzioni. La robustezza che mostra in natura, ad esempio, si rispecchia anche nelle case prefabbricate, in cui le pareti vengono prima costruite in laboratorio e poi assemblate in cantiere, fino a formare un involucro massiccio e sicuro per l’uomo.
Il vantaggio di costruire questo genere di abitazioni dipende proprio dal sistema costruttivo appena citato. Mentre per le tradizionali case è necessario l’utilizzo di composti artificiali e bagnati, nella costruzione delle case prefabbricate in legno non vengono utilizzati altri materiali di connessione. Questa particolare tecnica di costruzione a secco permette quindi di mantenere intatte tutte le proprietà del legno e di non aggiungere elementi che contribuirebbero invece alla formazione di umidità nell’ambiente. Il mattone ha bisogno di tempo perché le murature si asciughino: con una casa in legno, invece, la struttura è intrinsecamente asciutta e tramanda questo stato anche agli spazi interni. Ecco che il benessere è una condizione iniziale nelle case ecologiche in legno perché è proprio la materia prima a fare la differenza.

Inoltre, parlando di una materia viva, il suo contributo strutturale è concreto. Il legno è un materiale intrinsecamente sicuro: la sua struttura solida ma al contempo viva rende infatti le pareti un utile cuscinetto per l’attenuazione di sollecitazioni esterne, temperature ostili e sostanze nocive per la salute. Per questo motivo le case in legno sono tra le migliori in campo di edilizia antisismica e di efficienza energetica.
In questo modo la casa ecologica si rivela un ottimo ambiente per vivere il benessere negli spazi indoor. L’ambiente asciutto, solido, economico ma soprattutto salutare permette di vivere un comfort senza paragoni, a cui poter aggiungere molti altri servizi e accessori per fare della propria casa un paradiso per la mente e il corpo.

I vantaggi di una casa costruita in legno

Cos’è il benessere indoor? Si potrebbe dire che è l’insieme di quegli elementi che permettono di godere appieno degli spazi interni di un edificio.
Le case ecologiche in legno, oltre a contribuire direttamente alla salvaguardia dell’ambiente attraverso la riduzione degli sprechi energetici, consentono di sperimentare una vasta gamma di questi elementi che compongono il benessere indoor. 

Da questo elenco si possono desumere i tanti vantaggi di scegliere una casa in legno e soprattutto di scegliere un benessere green per la propria vita indoor:

  1. La struttura di questi edifici permette di avere un isolamento termico ottimale che mantiene una temperatura sostanzialmente costante durante tutto l’arco dell’anno. Nei mesi più freddi il legno funge da scudo assieme ai materiali compositi utilizzati per la costruzione del cappotto termico, respingendo il freddo e soprattutto scongiurando l’entrata di aria fredda. Allo stesso modo, in estate il caldo rimane fuori, mentre dentro si può godere di un ambiente fresco e sempre asciutto.
  2. Come per gli agenti atmosferici, anche l’inquinamento acustico rimane lontano dagli spazi interni. Il legno offre alle case, infatti, un altissimo isolamento acustico. Questo permette di godersi l’indoor come un ambiente completamente distaccato dal frastuono e dalla frenesia del mondo esterno, in cui concedersi una vita di relax e tranquillità. I rumori sono infatti ovattati e la sensazione è quella di essere coccolati in un caldo abbraccio. 
  3. Benessere è anche quando si può stare bene senza pesare sul nostro pianeta. Grazie a questa tecnologia costruttiva e all’integrazione dei più sofisticati impianti energetici, i consumi saranno sostanzialmente azzerati. Queste case possono essere anche totalmente indipendenti dal servizio gas, assolvendo alle proprie funzioni attraverso l’elettricità autoprodotta. Tutto ciò si traduce in sostanziali abbassamenti dei costi energetici, ma soprattutto in un benessere ecosostenibile che acquista ancora più valore.
  4. Infine, benessere significa anche poter vivere in un ambiente che regala temperature omogenee in tutta la casa. Non è certo un aspetto da sottovalutare: la maggioranza delle abitazioni mantiene le temperature solo su continua sollecitazione termica. Nel caso delle case ecologiche in legno, invece, è la casa che, grazie alla propria struttura naturale, ridistribuisce il calore in modo uniforme e permette di godere delle temperature ottimali in tutte le stanze, da quelle al piano terra, fino al primo e secondo piano. 

Il benessere indoor si vede anche dalla struttura della casa, quindi. Fare scelte intelligenti aiuta a vivere meglio e a investire sul futuro della propria salute.

Per approfondire: https://www.spaziopositivo.com/case-prefabbricate/

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome