Active: il sistema intelligente per controllare le finestre

La lotta contro l’inquinamento indoor ha un nuovo alleato: Velux Active permette apertura e chiusura, automatiche o da remoto, delle finestre

Si chiama Active ed è stato sviluppato da Velux in collaborazione con Netatmo, per dare alle finestre un ruolo attivo e aprire ulteriormente la collaborazione fra gli elementi in casa, in un'ottica IoT e di Intelligenza Artificiale.

Duplice l'obiettivo di Velux Active: da una parte permette alle finestre un comportamento autonomo (attraverso i sensori, il sistema si occupa di aprire o chiudere le finestre per garantire il controllo sulla qualità dell'aria). Dall'altra, permette il controllo dell'utente da remoto. Compatibile con Apple HomeKit e coordinato da una specifica App, disponibile sia per iOS che per Android, il sistema comunica all'utente i dati relativi a umidità, CO2 e temperatura permettendo un controllo continuativo sulla qualità dell'aria all'interno degli ambienti e, diretta conseguenza, suggerisce qual è il momento migliore per aprire le finestre.

Il funzionamento di Active è automatico e si basa su una tecnologia smart-sensor di ultima generazione, sviluppata in collaborazione con Netatmo; i sensori, come accennato precedentemente, controllano la temperatura, l'umidità e la concentrazione di CO2 all'interno della casa, attivano un gateway che apre e chiude le finestre per migliorare le condizioni climatiche interne.

Il progetto è nato dalla consapevolezza sui comportamenti quotidiani dei singoli e sulla necessità di combattere l'inquinamento indoor anche attraverso la ventilazione: secondo una recente ricerca risulta che si trascorre fino al 90% del proprio tempo in ambienti chiusi e dimenticandosi di cambiare aria. "Ma da questo momento, se fa troppo caldo o troppo freddo all’interno dell’abitazione, o se l'aria è troppo umida, il nuovo sistema intelligente si aziona in modo automatico", dicono da Velux.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here