Wedi, i pannelli per plasmare il bagno come si vuole

I moduli in polistirene estruso dell’azienda tedesca permettono di realizzare progetti personalizzati per l’area wellness e facilitano la posa delle piastrelle

Anche dietro i rivestimenti di un bagno si nasconde la tecnologia. Quella del pannelli Wedi permette di "disegnare" lo spazio rendendolo facilmente adatto per progetti personalizzati. L'invenzione dell'azienda tedesca Fondata nel 1983 da Helmut Wedi e specializzata in sistemi di costruzione a secco per il bagno, consiste in un pannello multiuso in polistirene estruso, leggero (solo 5 kg per mq), robusto, impermeabile a autoportante, caratterizzato da un'installazione veloce.
I moduli Wedi sono indicati, in particolare, per realizzare docce a filo pavimento con scarichi e pendenze già impostate, angoli wellness ma anche piani d'appoggio e mobili su misura. La flessibilità di utilizzo consente molte altre applicazioni: per esempio possono essere utiizzati anche per relizzare pareti curve o per realizzare il massetto a pavimento.
Tra le caratteristiche principali, il fatto che sono immediatamente piastrellabili dopo la posa, senza ulteriori lavori di impermeabilizzazione. Inoltre, i pannelli possono essere sagomati con un semplice cutter senza produrre polvere. Particolarmente indicati nelle ristrutturazioni del bagno, riducono al minimo il peso del progetto finito sulla portata del pavimento, con una garanzia di 10 anni su ogni prodotto e componente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here