Una soluzione per tenere i rumori fuori dalla porta

Una nuova tecnologia, firmata Scrigno, combatte la diffusione dei rumori e li tiene fuori dalla porta scorrevole, grazie all'applicazione di guarnizioni innovative

Appartamenti adiacenti, al piano terra, vicini alla strada e al traffico: i rumori possono entrare in casa attraverso diversi percorsi e cercare soluzioni per l'isolamento acustico è diventata una priorità. Ne dà conferma Francesco Bigoni, direttore marketing Scrigno Holding: "nella società contemporanea il controllo dell'inquinamento acustico in contesti residenziali assume sempre maggiore rilevanza. Le onde sonore derivanti da musica, televisione o voci che non vengono riflesse o assorbite dalle superfici che delimitano l'ambiente generano vibrazioni che producono rumore aereo".

Ed è proprio in questo ambito che Scrigno presenta una novità legata alle porte scorrevoli che, grazie alle nuove caratteristiche strutturali e tecniche aumentano le proprietà di performance di fonoisolamento. Le nuove prestazioni, valutate secondo le norme UNI EN ISo 10140-2:2010 e UNI EN ISO 717-1:2013, sono testate su pareti da 100 mm per il cartongesso e registrano un incremento significativo rispetto alla versione precedente, con una performance di fonoisolamento di 33 dB misurata su pareti da 125 mm.

Questi risultati sono stati raggiunti grazie all'applicazione di una tecnologia esclusiva che consiste nell'inserire guarnizioni mobili coordinate da magneti e posizionate lungo il perimetro inferiore del pannello porta e del controtelaio, cioè i due punti meno isolanti in una porta scorrevole classica.

Le caratteristiche tecniche della nuova soluzione anti-rumori di Scrigno si possono abbinare al controtelaio Gold Base, coniugando la semplicità di una porta scorrevole all'eleganza dei sistemi modulari a scomparsa, per uno stile contemporaneo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here