Stratec, una tecnologia per finestre attente all’ambiente

L’azienda campana Sciuker realizza finestre in legno vetro e in legno alluminio con una tecnologia brevettata, che apporta alte prestazioni di isolamento senza rinunciare al design

Infissi ben costruiti trattengono il calore durante l’inverno e limitano l’ingresso di aria calda nei periodi estivi: sono quindi elementi imprescindibili per la riqualificazione energetica degli edifici, nonché per la riduzione dei costi di gestione della casa. Parte da questo presupposto Sciuker, azienda italiana di Avellino specializzata in finestre in legno vetro strutturale e in legno alluminio.

La risposta all'esigenza dell'isolamento termico per Sciuker si chiama Stratec: si tratta di una tecnologia brevettata che offre alte prestazioni di isolamento termico ma senza rinunciare al design.
Stratec consente di ottenere una finestra in essenza pregiata a scelta tra 38 texture naturali e colori (come il teak, il ciliegio, lo zebrano, il noce, il castagno, etc.), partendo da un profilo in pino lamellare finger joint. Questa tecnologia proprietaria permette di produrre infissi con miglior K termico, maggiore stabilità (rispetto al legno massello), omogeneità della venatura e minor peso, a vantaggio della funzionalità e della durata della finestra. In più, viene impiegato soltanto legno certificato PEFC e FSC, proveniente da foreste di pino controllate e soggette a costante rimboschimento.

La prima foresta Sciuker è nata a Milano Parco Nord dove, in collaborazione con l'ente no profit Rete Clima, sono stati messi a dimora i primi alberi autoctoni: frassini, querce, ciliegi e altri arbusti, arrivati da vivai della Lombardia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here