Stile nautico: a casa come in barca. Per moltiplicare gli spazi

In un monolocale di 35 mq una parete attrezzata nasconde la camera. Gli spazi sfruttano ogni centimetro, come in barca

L'intervento
Una piccola abitazione ripensata come l'interno di una barca a vela. L'idea è stata quella di creare una parete attrezzata che nasconde dentro di sé la zona notte; realizzata in multistrato marino laminato in bianco e azzurro, come a creare una continuità tra scafo e cielo, è interrotta dalla "linea di galleggiamento" che dall'ingresso ci accompagna nell'intero appartamento.

Un monolocale di circa 35 mq situato in una cittadina costiera ligure e utilizzato come casa per le vacanze da una famiglia con due bambini.
L’esigenza quindi del committente di ottimizzare gli spazi e la richiesta al progettista di separare per quanto possibile la zona notte e la zona giorno.
Ispirati dalle suggestioni del paesaggio marittimo e guidati dalla cultura nautica che caratterizza questa regione, il luogo dell’abitare è stato così ripensato dagli architetti immaginando l’interno di una barca a vela: funzionali spazi di immagazzinamento e ambienti minimi ma completi.

Entrando nell’appartamento, una parete attrezzata ci accompagna dall’ingresso sino alla zona giorno, linee e volumi colorati caratterizzano e modellano lo spazio definendo i diversi luoghi del vivere quotidiano.
Nell’ingresso, dove la parete risulta più stretta, è stato posizionato un piccolo locale tecnico, di fronte al bagno.
Proseguendo piccole aperture ci mostrano spazi di immagazzinamento e lo spogliatoio armadio dove cambiarsi al ritorno a casa, fino ad arrivare alle due ampie porte che danno accesso alla camera matrimoniale. E così data la possibilità di godere dello spazio dell’intero appartamento e della luce naturale delle finestre creando però una zona raccolta e intima per il riposo che nei diversi momenti della giornata possa rimanere aperta o chiusa sul salotto.

Lo studio complesso e leggero di volumi che si incastrano hanno permesso di trasformare e utilizzare questo luogo in ogni sua dimensione e così al di sopra della zona letto principale è stato ricavato un secondo spazio per dormire accessibile da una ripida scala dietro la porticina al termine della parete attrezzata.

Le piante del progetto

Scheda progetto
Progettista architettonico 

Studio LLABB
Progetto e produzione arredi
Arch. Luca Scardulla e Arch. Federico Dobbiamo Studio LLABB
Fotografie
Anna Positano
Costi
5.200 lavori edili
9.000 impianti
4.500 serramenti
6.500 finiture, pavimenti e rivestimenti
7.000 parete attrezzata
32.200 TOTALE
I prezzi sono indicati in euro, escluse Iva e forniture se non espressamente specificate
Permessi necessari
Pratica edilizia: Cila
Tempi: 5 mesi

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here