Spazi fluidi e continui

L’inserimento di una parete curva ha permesso di ridisegnare la trama di questo importante appartamento, dando vita a nuove zone di servizio e offrendo una rilettura più moderna degli spazi, con un’ideale continuità tra gli ambienti grazie a un uso sapiente dei materiali.

I proprietari, una famiglia di quattro persone, pur apprezzando le potenzialità degli spazi di grande respiro che caratterizzavano l’appartamento nel suo disegno anni 70, chiedevano una riqualificazione estetica che valorizzasse la zona living eliminando corridoi e linee squadrate verso una rilettura più moderna e fluida degli spazi. Risultava inoltre fondamentale l’esigenza di una migliore soluzione per gli ambienti di servizio.

2145003
La parete curva circolare, scomponendosi in più piani, diviene elemento espositore ospitando anche una piccola nicchia.

La zona giorno è stata così ridisegnata conservandone le ampie proporzioni in una successione libera delle diverse funzioni, ingresso-soggiorno-home theatre, sottolineata dalla creazione di una parete curva che diviene quinta di fondo attraverso il living fino alla cucina,  seguendo la linea delle luci a led incassate a pavimento. Uno stratagemma compositivo per aggiungere un ambiente di servizio, la lavanderia, e riprogettare il bagno degli ospiti, seguendo un’ideale continuità tra i diversi ambienti che porta il rivestimento a mosaico della parete curva di ingresso a decorare le pareti del bagno e rivestirne la doccia.

Nel ridisegnare l’appartamento è stata data grande attenzione all’ottimizzazione degli spazi creando armadi a muro e nicchie, sapientemente valorizzate dall’attento studio dell’illuminazione. Eliminando il piccolo bagno della camera padronale sono stati ricavati la cabina armadio, il ripostiglio in fondo al corridoio e una nicchia che amplia lo spazio di disimpegno della zona notte. Colori, materiali, finitura delle superfici definiscono e caratterizzano i diversi luoghi dell’abitare: plance in gres porcellanato effetto legno di colore avorio creano un pavimento continuo in tutto l’appartamento, delicatamente ritmato dalla posa a correre dei moduli. Il volume curvo spicca sulla base chiara con la sua superficie in mosaico, scabra e scura, che richiama il marrone del divano e del pavimento rialzato del salotto. La stessa contrapposizione caratterizza le finiture dei bagni, reinterpretati nel ruolo più attuale di piccoli salotti della casa.

L'INTERVENTO
Gli ambienti di servizio dell'abitazione, pratici ma originali, sono stati ampliati con la creazione di nuovi spazi perfettamente integrati nel ridisegno volumetrico dell'appartamento che conserva le proporzioni iniziali aumentandone la fluidità. L'attenta scelta delle finiture studiata su un elegante gioco di contrapposizione di materiali crea un'ideale linea di continuità tra le parti private e quelle di rappresentanza della casa.

PROGETTISTA
Rossi+Musolino Architettura Design
FOTOGRAFIE
Adriano Pecchio

Per continuare la lettura dell'articolo, clicca su CRC - Come Ristrutturare la Casa n.6

LASCIA UN COMMENTO