Snif by Bampi

Innovativo apparecchio di aspirazione che libera l’ambiente bagno dal problema dei cattivi odori consentendo il ricircolo dell’aria.

Bagno_cieco_aspiraodori_SNIF

La qualità dell’aria è essenziale in tutti gli ambienti di una casa. Ci sono però degli spazi in cui questa esigenza deve essere maggiormente tenuta sotto controllo, come ad esempio nell'ambiente bagno. Bampi, azienda specializzata nel settore idrotermosanitario, ha messo a punto Snif l’innovativo apparecchio di aspirazione che libera l’ambiente bagno dal problema dei cattivi odori e consente il ricircolo dell’aria evitando così gli accumuli di vapore. Semplice da installare, funzionale e pratico – grazie al suo collegamento diretto con il tubo di cacciata della cassetta di risciacquo preleva l’aria viziata direttamente dalla tazza del wc e dal bagno stesso e subito convogliati direttamente al tetto, tramite una tubazione verticale, oppure dirottanti nell’espulsione dell’impianto di ventilazione meccanica controllata per recuperare l’energia.

SNIF_Schema_Installazione-a-parete_BampiCon il sistema di aspirazione Snif è possibile mettere al sicuro la salubrità dell’ambiente bagno in maniera consapevole e con un vantaggio concreto in termini di qualità della vita in tutto l’appartamento o spazio abitativo. Snif, infatti, è ideale per essere installato in bagni ciechi di appartamenti, camere d’albergo, ristoranti e altri esercizi commerciali poiché grazie alla sua portata elevata (Q > 100 mc/h) nessun odore invaderà gli ambienti circostanti.

 

SNIF_Componenti-sistema-spiraodorivapori_Bampi

Grazie a questo sistema, inoltre, la realizzazione di un bagno di servizio in ambienti apparentemente non ventilati, risulterà possibile e assolutamente funzionale. Silenzioso ed efficiente grazie al sistema di aspirazione Snif è possibile evitare inutili dispersioni di calore causate dalla continua apertura di porte e finestre per il ricambio dell’aria. Con le sue linee discrete e pulite, infine, si integra perfettamente in qualsiasi tipo di arredo bagno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO