Smart home by Vimar

Intuitiva nell’uso, perfettamente integrata. La ristrutturazione diventa l’occasione per un sapiente mix di design e tecnologia

appartamento in toscana1

Il verde della campagna senese e la passione per un stile sobrio e raffinato si fondono in questo intervento di ristrutturazione. L’appartamento, situato tra la splendida Val D’Orcia e i vigneti di Montepulciano, presentava una distribuzione degli spazi ben definita, con una zona giorno organizzata in diversi ambienti e separata dalla zona notte, in linea con le esigenze del proprietario. Situazione ideale, dunque, per curare con particolare attenzione il progetto dell’interior design, dai colori e materiali, scelti per valorizzare ogni angolo domestico, ai mobili realizzati su misura. Con un dettaglio in più: la tecnologia, discreta e intuitiva, ma perfettamente integrata.
La semplicità della campagna all’esterno pervade la tranquillità domestica, grazie anche alla possibilità di controllare con semplicità molteplici funzioni, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Non solo una comodità ma anche un modo intelligente per gestire al meglio i consumi e avere una maggiore sicurezza. Tutto controllabile da un unico punto – localmente o da remoto via tablet o smartphone – tramite un sistema domotico realizzato da Vimar capace di garantire comfort e funzionalità. Coinvolge l’intero appartamento con una presenza discreta, dai materiali dei dispositivi di comando touch, con superficie in vetro liscia e luminosa, alle forme, con profilo ultra sottile e con dimensioni che risaltano delicatamente sulle pareti.
I mobili, studiati in ogni dettaglio e realizzati su misura, diventano così protagonisti dell’intervento e decorano gli ambienti interni, in un cromatismo fatto principalmente di chiaro e scuro. Gli arredi in ciliegio con finiture nere glossate risaltano sulle pareti chiare e luminose che amplificano gli spazi. Toni chiari anche per gli ambienti notte, con infissi dai profili bianchi, ben leggibili, che spingono lo sguardo sullo scenario della campagna. Diversa la soluzione per le pareti dei bagni: intonachino nero che riproduce un effetto ardesia a spacco, piacevole al tatto e alla vista. Spazi, arredi e dispositivi domotici formano così un connubio sobrio ed elegante, in linea con le richieste del giovane committente.

L’INTERVENTO
Limitati interventi murari e grande cura nei dettagli e negli arredi su misura, con perfetta integrazione della tecnologia domotica: la ristrutturazione ha, infatti, interessato la rifunzionalizzazione del disimpegno tra zona giorno e zona notte, con una diversa organizzazione del bagno padronale. Finiture e pavimenti completano l’intervento, valorizzato dalla gestione domotica di diversi scenari. Lo scenario “ingresso”, ad esempio, comanda l’accensione delle luci e l’apertura delle tende che svelano la presenza delle colline oltre le vetrate; lo scenario “sera”, invece, gestisce l’articolata illuminazione.

CONSUMI SOTTO CONTROLLO
Le soluzioni domotiche presenti sul mercato sono volte a una sempre maggiore facilità di utilizzo e ottimizzazione nella gestione dei consumi domestici. L’obiettivo è quello di offrire un prodotto che sia intuitivo nel funzionamento e semplice nell’installazione, così come richiesto dalla maggior parte degli utenti. In quest’ottica si stanno moltiplicando gli accessori collegati ai sistemi domotici che, oltre a potenziarne le funzionalità, ne semplificano sia l’installazione sia la gestione. La ristrutturazione dell’appartamento senese ne è chiaro esempio. Il proprietario dell’intervento sottolinea, in particolare, il ruolo fondamentale dell’opzione di controllo dei carichi nel caso del suo intervento, con 3 kw di consumo massimo e un assorbimento di energia molto alto dovuto ai diversi accessori presenti. È stato quindi impostato un prelievo massimo di potenza e, nel caso questo limite venga superato, il sistema provvede al distacco automatico dei carichi non prioritari secondo un ordine precedentemente impostato. In caso di necessità, ad esempio, sarà prima interrotta l’alimentazione della lavatrice, della lavastoviglie e di altri elettrodomestici non prioritari. In questo modo il sistema evita fastidiosi blackout oltre a garantire la riattivazione automatica dopo trenta secondi.

PROGETTISTA - IMPRESA EDILE - ARREDI SU MISURA
New Abitare Srl
FOTOGRAFIE
Alessandro Gardin - Gardin&Mazzoli

Per visualizzare l'articolo completo con le piante

 

LASCIA UN COMMENTO