Si alza il sipario sul programma Brera Design District

Brera Design district

Settima edizione per l’appuntamento in Brera del Fuorisalone 2016. Ecco tutte le novità e gli eventi.

Brera Design district

Nell’attesa che si alzi il sipario sul Salone del Mobile 2016 si infittisce il calendario degli eventi e degli appuntamenti a corredo. Tra questi, l’attesissimo Fuorisalone che ha luogo anche presso il Brera Design District.

Tema di quest’anno “Progettare è Ascoltare”, che come per gli anni passati nasce dal confronto con un artista, Chiara Luzzana, sound designer, che declinerà l’ascolto, come principio alla base dell’atto creativo e progettuale.

Il tema “Progettare è Ascoltare” parte dalla consapevolezza che il rigore della composizione musicale e il rigore del design thinking sono particolarmente affini. Come la musica, il design parte dall’ascolto: ascolto delle funzioni, dei materiali, degli oggetti, degli spazi. Porsi all’ascolto delle cose non conduce soltanto all’apprendimento, ma anche alla trasformazione, quindi a un’evoluzione naturale che ci proietta verso l’innovazione. Così un bravo designer con il suo lavoro riesce a vedere il mondo come sarà.

Mappa Brera Design DistrictMa veniamo al format proposto per il 2016, che prevede: il premio “Lezioni di Design”, una serie di incontri, progetti speciali e iniziative culturali. Quest’anno, ambasciatori di Brera Design District saranno, oltre a Chiara Luzzana con il progetto “The Sound of City”, Matteo Thun e Dimore Studio con i designer Emiliano Salci e Britt Morgan.

Forte, come per le passate edizioni, la collaborazione tra le realtà del territorio, primo fra tutti il Comune di Milano. “Una sinergia – ha affermato l’assessore alla Moda, Design Cristina Tajani – che vede l’Amministrazione, Brera Design District, il Salone del Mobile, Milano e le scuole di design collaborare per accogliere nel miglior modo possibile i tanti visitatori in città. Con Brera Design District rendiamo protagonista un quartiere storico della città per un evento che fonde design, competenza artigiana e cultura, caratteristiche che appartengono a Milano e alla sua storia e che rappresentano i tratti distintivi della sua immagine apprezzata a livello internazionale”.

La collaborazione con Il Salone del Mobile è alla sua terza riproposizione e, come ha affermato Roberto Snaidero, presidente. “È determinante che la più importante vetrina mondiale dell’innovazione riesca a fare sistema con la città e la sua grande offerta di qualità, riaffermando il ruolo di capitale del design di Milano. Un contributo fondamentale alla design week milanese di quest’anno verrà da space&interiors, il nuovo grande evento nato con l’obiettivo di portare al centro del progetto le aziende produttrici di finiture per l’architettura”.

Grande attenzione sarà rivolta ai servizi per il pubblico. Interessante il progetto accoglienza che vede come partner Airbnb, per permettere di offrire soluzioni per pernottare in città a prezzi più contenuti. Gli Infopoint presenti in Largo la Foppa e in Largo Treves; un sito internet (www.breradesigndistrict.it), blog canali social dedicati con la segnalazione degli eventi quotidiani e la promozione delle attività; una App ufficiale Fuorisalone.it con una sezione dedicata al circuito Brera Design District.

LASCIA UN COMMENTO