Seta 2.0 slim, per non rinunciare alla luce se c’è l’isolamento

La nuova finestra di Navello consente di aumentare l'ingresso della luce del 10% grazie al ridotto nodo centrale di 115 mm. Si possono abbinare vetri ad alto potere isolante

Quando servono elevate prestazioni di isolamento termico - per esempio nelle case di montagna - si sà che le finestre ampie sono un nemico. Così gli ambienti risultano spesso più bui. Pensando a questa esigenza Navello ha realizzato di recente il nuovo serramento Seta 2.0 slim, una finestra in legno pensata per aumentare la luce all'interno delle abitazioni, senza però rinunciare ad elevate prestazioni di isolamento. Il ridotto nodo centrale della finestra (115 mm), lascia più spazio al vetro permettendo di aumentare l'ingresso della luce del 10%, senza dover ricorrere a soluzioni alternative o a piccoli lavori interni per illuminare i singoli ambienti.
Migliorare le condizioni di illuminazione diurna comporta notevoli vantaggi: la luce incide infatti sulla vivibilità della casa e favorisce il benessere di chi la abita; riduce inoltre l’utilizzo di lampade, con conseguente risparmio energetico.

Per potenziare le prestazioni del serramento Seta 2.0 slim, con telaio e battente da 68 mm di spessore, si possono abbinare vetri ad alto potere isolante, come  vetrocamere selettive, che riducono la dispersione di calore d'inverno e minimizzano l'effetto "serra" durante la stagione più calda. 
Come tutte le finestre Navello, Seta 2.0 Slim è realizzata interamente su misura e può essere personalizzata con accessori di vario genere come traversini applicati, scuretti interni, zanzariere, inglesine sportello alla genovese, stecche orientabili.
Tra le specifiche prestazionali della finestra vi sono la premeabilità all'aria classe 4, la tenuta all'acqua classe 9A, la resistenza al vento classe C5, la trasmittanza termica – 1,4 (con vetro Ug=1,1 e canalina warm edge).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here