Ringhiere di design che diventano divisori d’arredo

Una nuova e moderna rivisitazione delle classiche ringhiere delle case milanesi d’epoca firmata Giulio Cappellini per Fontanot

Non solo scale. L'expertise nelle ringhiere, infatti, può trovare applicazione anche in altri contesti e con destinazioni d'uso differenti. Con questo pensiero in mente Fontanot, brand del made in Italy specializzato in scale di design, ha presentato in occasione del recente Fuorisalone 2018, all'interno del Superloft di Superstudio Più, una nuova e moderna interpretazione delle ringhiere d'epoca tipiche delle case milanesi che si è avvalsa del design di Giulio Cappellini.
Il progetto ha preso la forma di un parapetto e una parete divisoria in acciaio, una tipologia di prodotto che l'azienda propone al canale contract. Realizzato in acciaio spazzolato, il parapetto si distingue per la piastra superiore con fresate tonde come richiamo ai tubolari inferiori che ne caratterizzano il disegno.
Come sottolineato da Cappellini, questo progetto rappresenta una interpretazione della bravura di Fontanot nel realizzare ringhiere metalliche dal disegno semplice e sofisticato. Gli elementi, bassi o alti, fungono da filtro negli ambienti. L'acciaio spazzolato crea riflessi e dona un aspetto elegante e contemporaneo a questi elementi di grande rigore formale ma caratterizzati dalla cura del dettaglio, dove perfette intersezioni tra superfici curve e superfici lineari ne caratterizzano il design senza tempo.
Il progetto con Cappellini si aggiunge ad altre collezioni di ringhiere e balaustre realizzate dal Centro Ricerche Fontanot che si caratterizzano l'attenzione alla qualità e diversificate tra loro per design, materiali, trattamenti e soluzioni tecniche.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here