Relax con spa tra tradizione e innovazione

Un edificio alpino di valore storico trova una seconda vita grazie al sapiente intreccio tra materiali tradizionali come legno e pietra e soluzioni hi-tech. E nella cantina ora c'è una spa

L’intervento

Conservare la storia di un luogo rinnovandone la funzione. Tracce di memoria si integrano nel moderno progetto di una vecchia abitazione Walser, tipica abitazione alpina in pietra e legno. Arredi e tecniche di costruzione antichi vengono sapientemente riletti nel nuovo contesto: l’uso del legno e della pietra scaldano nuovi e vecchi luoghi in cui la famiglia può riunirsi e rilassarsi.

Una seconda casa, costituita dal piano terra e tre piani sovrastanti, dove il committente e la sua famiglia cercano un luogo dove rilassarsi e godere del magnifico paesaggio naturale in cui è immersa.
L’edificio di rilevante valore storico-ambientale, già adibito a civile abitazione, ma organizzato secondo le necessità di uno stile di vita oggi superato, è stato così ristudiato conservandone gli spazi, rinati a nuovo uso e dotati di ogni comfort (è stata prevista anche una spa), nell’intento di valorizzarne poesia e storia dal punto di vista costruttivo e percettivo. Il progetto è stato pensato avendo cura di mantenere le connotazioni estetiche e funzionali della vecchia casa Walser, nate storicamente come risposta dell’uomo alle esigenze che la natura in passato imponeva.

Una tipologia costruttiva che vede il piano terra in pietra fungere da basamento ai piani successivi, dove la pietra lascia il posto al larice, utilizzato secondo la tecnica del block bau: le pareti sono cioè realizzate con mezzi tronchi squadrati, sovrapposti e bloccati.
Al piano terreno il locale una volta adibito a stalla è stato risanato e riconvertito in uno spazio dedicato al relax: una tavernetta dove è stata mantenuta la vecchia stufa in pietra ollare attorno alla quale, da sempre, gli abitanti trascorrevano le fredde serate d’inverno.

Parte della vecchia cantina è stata trasformata in zona spa, caratterizzata da elementi di comfort moderni quali la sauna che secondo un attento disegno di progetto si integrano perfettamente con gli elementi della tradizione riletti e riutilizzati in versione moderna.

Da qui si accede alla zona Spa, dove la moderna sauna si integra perfettamente con i materiali tradizionali. La pavimentazione del piano terra infatti, risanata con la costruzione di un nuovo vespaio, è stata in buona parte conservata, integrando le vecchie lastre in diorite e gneiss con elementi in pietra di Luserna.
Le murature in pietra a vista del piano terreno sono state recuperate attraverso un procedimento di sabbiatura e le altre sono invece state rivestite di legno di larice piallato. Con il medesimo legno sono stati realizzati tutti i muri interni divisori a eccezione di quelli della spa, che per esigenze tecniche sono stati costruiti in laterizio.

PROGETTO
Arch. Vanni Boggio - Pandolfo Boggio Garino Architetti Associati
FOTOGRAFIE
Adriano Pecchio

Questo progetto è stato pubblicato sul numero 6/2017 di Come Ristrutturare la Casa (leggi qui un estratto). Per conoscerne i dettagli con i costi e vedere le planimetrie, acquista la rivista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here