Quando il caminetto è “in tinta” con i rivestimenti

Il progetto di Porcelanosa per una zona giorno studiate al dettaglio, dove protagonisti sono sia il caminetto che lo studio dei colori

Inverno, tempo di stare davanti al caminetto, per scaldarsi e rilassarsi di fronte al fuoco. Ma, oltre alle funzionalità tecniche del camino, perché non studiarne anche la palette cromatica, fra il braciere e il resto della zona giorno, per ricavare un ambiente coerente in ogni suo dettaglio? Ci ha pensato Porcelanosa, che ha sviluppato un progetto per definire l'equilibrio cromatico di un ambiente, sviluppando una serie di pavimenti e rivestimenti pensati proprio per le aree living in cui il protagonista è il caminetto.

Nel caso della foto in apertura, ad esempio, il rivestimento è composto da ceramiche di grande formato extrafine, create da Urbatek e ispirate alla solidità e all'estetica del marmo. La luminosità della tessiture è esaltata dalle venature e dalle sfumature del fresa porcellanato, che si ritrova anche nel camino scultore Xlight Stark White Nature, la cui struttura si combina in modo scultoreo con l'ambiente.

In questa immagine, invece, una variante dedicata alla pietra naturale e nata dalla collaborazione fra Porcelanosa e L'Antic Colonial: Airslate, una lamina flessibile in pietra naturale, amplia visivamente lo spazio e si tratta di una soluzione versatile, leggera e resistente, che si adatta alle pareti del camino come se fosse una seconda pelle, definendo una parete di grande impatto scenografico.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome