Parquet sulle pareti, perché no?

La linea di parquet a due strati Cleverpark di Bauwerk può essere montata anche in verticale. È disponibile in 8 diverse essenze

Il parquet è tradizionalmente legato al rivestimento dei pavimenti, e in quest'ambito la ricerca e l'innovazione delle aziende produttrici mettono a disposizione attualmente una quantità di differenti soluzioni per tutte le esigenze progettuali.

Cleverpark_Bauwerk_2Pensare di posare il parquet sulle pareti, tuttavia, può sembrare un'idea bizzarra. Eppure qualcuno ci ha pensato: sulle paretiè Bauwerk, azienda che fa parquet dal 1944 e che utilizza esclusivamente legno proveniente da foreste gestite in maniera sostenibile e da regioni europee con ricrescite certificate. La sua linea Cleverpark a due strati, infatti, viene presentata come una zoluzione indicata ancnche per il rivetimento delle pareti di casa, oltre che per la classica posa a pavimento. Con la promessa da parte dell'azienda della massima stabilità su ogni tipo di parete verticale.

È una rivisitazione del concetto di boiserie, ma con la comodità che si può acquistare un unico tipo di materiale per gli ambienti. In un living, per esempio, si potrà ottenere un effetto di continuità tra il pavimento in parquet e una o più pareti, come si può vedere dalle immagini.
La tavole Cleverpark sono lunghe 1.25 mt e sono realizzate in 8 diverse essenze (il rovere è in 13 varianti).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here