Una nuova “casaBASE” nel centro di Milano

Una residenza d’artista e foresteria, che si propone di essere la nuova formula di accoglienza personalizzata e accessibile nel pieno centro di Milano. casaBASE è questo e molto di più: un posto dove vivere, ma anche conversare, creare e divertirsi in compagnia di amici e di veri professionisti.

Nel cuore del distretto creativo milanese di Tortona ha aperto casaBASE, la nuova residenza d’artista e foresteria aperta al pubblico, pensata come un vero e proprio posto dove dormire, ma anche vivere, scambiare idee, concentrarsi, studiare, conversare, creare, a stretto contatto con la comunità di BASE Milano, il nuovo progetto per la cultura e la creatività che ha visto rinascere e restituire alla città gli storici spazi dell’ex Ansaldo come luogo di produzione culturale, sperimentazione e condivisone.

casaBASE si compone di dieci camere, doppie o quadruple con e senza servizi privati, in parte rese disponibili al pubblico esterno e pagante attraverso la prenotazione online su base.milano.it (prezzi da 35 a 135 euro), e in parte impegnate per la residenza di artisti e collaboratori arrivati in città per progetti o workshop in programma a BASE. casaBASE è un progetto di h+, tra i cinque partner fondatori di BASE Milano, sotto la direzione di Stella Orsini per l’interior design.

LR_IMGL1852

casaBASE cambia l’idea di lusso e torna “alla base” offrendo una combinazione inedita fra il luogo - semplice ma ricercato - i prezzi accessibili e una nuova filosofia di accoglienza “su misura”, anch’essa alla portata di ogni ospite, dallo studente all’imprenditore, dal creativo allo startupper, dal musicista all’artista.

Ma casaBASE è anche un laboratorio di design d’interni, dove si sperimentano nuovi mix di stili. Arredi degli anni ’50-’60 si mescolano con oggetti più moderni e contemporanei e con altri disegnati appositamente e realizzati artigianalmente da Mezzo Atelier e da Leftover nella falegnameria residente di BASE Milano.

LR_IMGL1782

Sedie e lampade, ricercate ma anche curiose, convivono nelle camere con altri arredi dal design contemporaneo, come letti singoli, doppi e a castello, panche, comodini, sgabelli e scrivanie. Per dare alle stanze personalità e comfort, ciascuna è stata dipinta di un colore diverso, tutti colori profondi e polverosi, dai nomi fantasiosi, del famoso produttore inglese Farrow & Ball. Tanti e personalizzati sono anche i servizi extra: saranno a disposizione, per chi lo desidera, una serie di “kit base” pensati ad esempio per la cura del corpo o per il relax, con oggetti essenziali, ma selezionati con attenzione. Un concierge accoglierà gli ospiti, fornirà loro informazioni e gli eventuali kit. Colazione, pranzo e cena potranno essere richieste presso il bar di BASE Milano, in camera o nella sala comune.

Curiosità
Dopo aver ospitato i registi del Milano Film Festival e i designer artigiani di White, le prime residenze d’artista in programma vedranno la partecipazione degli startupper di iC-innovazioneCulturale e, da dicembre, Cleo T, affascinante musicista e cantautrice parigina che miscela musica elettronica, canto e violoncello con dipinti digitali in movimento. A conclusione dell’esperienza di residenza, Cleo T si esibirà in un concerto-performance realizzato per BASE Milano.

CASABASE
Via Bergognone, 34 Milano
Info e prenotazioni: base.milano.it
casabase@base.milano.it

LASCIA UN COMMENTO