L’orto sul tetto realizzato con i pallet

Lo studio di architettura milanese Piuarch ha realizzato un orto sul tetto della propria sede grazie a un sistema modulare facilmente assemblabile. I vantaggi della struttura sono tanti, tra questi c’è l’incremento delle prestazioni termiche

I tetti sono i nuovi luoghi “cult” della città di Milano, gli avamposti che permettono di vivere le trasformazioni urbane o di ammirare il denso tessuto storico, con il suo intreccio di corti e i piccoli spazi introversi. C’è quello dove passeggiare a pochi metri dalle guglie del Duomo, quello dove sedersi per vedere le proiezioni dei migliori film d’essai, quello dove fare un aperitivo di tendenza o cenare.
Con l’idea di tracciare un modello riproducibile  nasce l’orto sul tetto ideato dallo studio di architettura Piuarch, esempio milanese di "agricoltura in quota": una superficie ispirata ai movimenti internazionali dell'"urban farming” ma con una filosofia tutta italiana e, soprattutto, una forte attenzione al contesto fisico, ambientale e umano circostante. L’intervento di riconversione della copertura dello studio di via Palermo 1, a Milano (dove ha sede di Piuarch) innesca una pluralità di azioni virtuose con un minimo investimento di risorse, dimostrando come sia possibile lavorare su spazi residuali tramutandoli in un riferimento a una scala più ampia.

Gli elementi dell'orto

Sopra gli uffici sorge un vero e proprio orto a cielo aperto, realizzato grazie ad un semplice sistema modulare di pallet che permette di costruire strutture facilmente assemblabili: il risultato è un insieme di percorsi, slarghi per prendere il sole, stare in compagnia o accogliere ospiti, e piccole aree piantumate dove verdure, frutta e specie aromatiche sono mescolate a fiori per una maggiore qualità estetica. Curato insieme al paesaggista Cornelius Gavril e con la collaborazione di VerdeVivo, declina il tema dell’agricoltura in città ma non si ferma al motivo del raccolto a “KM0”: l'orto è a disposizione di Piuarch, per pause o riunioni di lavoro, ma è anche aperto a uso didattico, per mostrare le fasi di crescita delle piante, in particolare ai bambini.

Nell'orto sul tetto di Piuarch vi sono arbusti ornamentali, erbe aromatiche, ortaggi, piante medicinali e un vivaio per le sementi. Tra i vantaggi della realizzazione, oltre alla disponibilità di ortaggi freschi, al miglioramento delle condizioni di lavoro e al piacevole affaccio per chi abita intorno, c'è l'incremento delle prestazioni termiche dell'edificio: i costi di raffrescamento in estate possono infatti diminuire del 20-30%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here