L’editoriale – Il colore in casa diventa strategico

Voglia di colore, abbiamo titolato in copertina e sarà proprio questo il fil rouge che legherà insieme tutti i contenuti di questo nuovo numero.  Il colore inteso per noi come "materiale" da costruzione, utilizzato, attraverso il suo sapiente bilanciamento, per creare effetti prospettici, illusioni ottiche o per definire, in assenza di pareti, i diversi ambienti della casa. 

Nelle pagine che seguono, oltre ai nostri progetti, che raccontano nuovi modi per usare le tinte, abbiamo preparato un servizio pratico che vi spiegherà nel dettaglio alcuni trucchi per ottenere utili "effetti" architettonici utilizzando le cromie.
Come da nostra mission, nella selezione dei prodotti abbiamo scelto quelli a forte connotazione ecocompatibile, perchè l'ambiente indoor possa essere davvero luogo di benessere a tutto tondo.

Colore inteso anche come modo per comunicare qualcosa di sè, così come scoprirete leggendo l'intervista al vip di questo numero, Stefano Seletti, l'eclettico patron dell'omonimo brand di arredi e oggetti di design, che ci ha accolto nella sua coloratissima casa e spiegato come è riuscito a ottenere armonia negli ambienti, non utilizzando abbinamenti studiati ma attraverso il contrasto e la sovrapposizione. 

Infine, siccome luce e colore sono intrinsecamente legati, abbiamo disposto una nostra personalissima selezione di luci d'arredo, per vivere   con la giusta illuminazione tutti i colori della casa. 

Conclude il numero il nostro Dossier dedicato all'outdoor, portandoci idealmente già nello spazio ibrido del dentro-fuori, che è sempre più il modo di concepire gli spazi esterni del nuovo abitare e che sarà il ponte per il numero prossimo. Non mi resta che augurarvi una buona lettura!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome