La vasca da bagno è un “must” per molti

Vasca da bagno Esprit di Jacuzzi

Una ricerca commissionata da Jacuzzi indica che il 38% dei cittadini statunitensi è un “Bathlete”, usando la vasca più di tre volte la settimana. E tanti sono sportivi

Doccia o vasca da bagno. Quante volte ci è capitato di sentirci fare questa domanda? Perché generalmente alle due opzioni vengono associati differenti caratteri e modi di vivere la vita. A fare chiarezza sulle preferenze degli utenti ci ha pensato Jacuzzi, il marchio probabilmente più conosciuto al mondo nel settore dell’idromassaggio, commissionando uno studio a una società di ricerche di mercato per conoscere meglio gli stili di vita dei fan del bagno caldo negli Stati Uniti. L'intento era indagare le abitudini e le preferenze dei cosiddetti "Bathlete", che per Jacuzzi sono coloro che solitamente fanno il bagno almeno una volta alla settimana. L'indagine è stata condotta su un campione di circa 1000 persone amanti del bagno di età compresa tra 18 e 64 anni di diverse etnie.

Secondo questo studio, più di un terzo (38%) della popolazione degli Stati Uniti è composto da entusiasti della vasca da bagno, che la usano almeno una volta alla settimana con una media di 3,3 bagni ogni 7 giorni. I momenti in cui si fanno più bagni sono le sere del weekend e i lunedì mattina, mentre, al contrario di quanto si possa pensare, non sono le donne che si concedono più spesso un bagno per rilassarsi, perché il 50% degli entusiasti del rituale del bagno caldo è rappresentato dalla popolazione maschile. Coloro che usano la vasca da bagno tendono ad essere giovani (il 48% delle persone tra i 25 e i 44 anni fa il bagno regolarmente). Il bagno caldo offre un momento di evasione, per questo le persone preferiscono il bagno alla doccia: il primo infatti aiuta a rilassarsi, calmarsi e riflettere.

Fare il bagno, insomma, è una parte importante dello stile di vita dei Bathlete, che ne hanno bisogno per ritrovare il loro equilibrio e liberarsi dallo stress della quotidianità. Mentre la maggioranza di coloro che amano il bagno cercano gli effetti rilassanti e calmanti collegati a questa esperienza, una parte di essi, specialmente tra i giovani (dai 18 ai 44 anni), al contrario fa il bagno per sentirsi più vigile e attento. I benefici più importanti collegati ad un bagno caldo si focalizzano sul recupero fisico, in caso di dolori o affaticamento. Tra coloro che usano il bagno per godere di questo effetto specifico, il 43% è formato da runner e jogger, il 34% da chi frequenta corsi in palestra e il 33% da chi solleva pesi, seguiti da giocatori di basket, motociclisti e nuotatori.

“Le tendenze per la ristrutturazione dello spazio bagno hanno mostrato una netta preferenza per docce ampie a scapito delle vasche da bagno, ma lo studio indica che questa moda esclude gran parte dei proprietari di immobili che fanno regolarmente il bagno e considerano la vasca un must-have per la loro casa”, dice Joseph Davis, Presidente di Jacuzzi Luxury Bath. “Vasche da bagno grandi e comode, preferibilmente con getti idromassaggio, sono molto richieste dagli aficionados dei bagni rilassanti. Il valore di una casa può essere fortemente influenzato da migliorie al bagno, ma l’assenza di una vasca può essere un deterrente per quasi il 40% dei compratori che amano farsi un bagno caldo”.

Quanto alll'idromassaggio, due su tre Bathlete desidererebbero fare il bagno più spesso, specialmente se avessero una vasca più grande, più comoda e fornita di getti. Quattro su cinque non hanno a disposizione questa funzionalità, e la vorrebbero per sfruttarne i benefici terapeutici e rilassanti.

“I dati sul mercato statunitense confermano le tendenze che vediamo stabilmente marcate anche in Europa: sempre di più si predilige la scelta della vasca da bagno al posto della doccia, sia nelle nuove costruzioni sia nelle ristrutturazioni, soprattutto in caso di disponibilità di un secondo bagno. Il rituale del bagno è sempre più valorizzato come momento di benessere personale, dove il relax e la rigenerazione fisica sono complementari al wellness emozionale, per recuperare l’armonia che si perde con la frenesia di tutti i giorni", spiega Fabio Felisi, Presidente e General Manager di Jacuzzi EMEA- Asia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here