La lavanderia diventa invisibile

Grazie al sistema Rasoparete, filomuro e mimetizzato nell’ambiente che lo ospita, la lavanderia può entrare anche in salotto, tanto nessuno la vede!

Gli spazi dedicati alla lavanderia sono spesso la sede di cose non propriamente di stile: detersivi, cesti, assi da stiro, bacinelle. Tenerle a vista, quindi, non è proprio la scelta migliore e, soprattutto in caso di appartamenti di piccole o medie dimensioni, è difficile riuscire a dedicare un intero ambiente proprio alla lavanderia.

Proprio per ovviare a queste problematiche viene in aiuto Rasoparete che, attraverso un sistema intelligente riesce a organizzare e ottimizzare lo spazio.

Alla base del sistema, dei profili in alluminio, installabili sia nella muratura che nel cartongesso, da studiare per creare vani e spazi di contenimento complanari alle pareti. I vani di Rasoparete sono realizzati su misura, per adattarsi anche a spazi di risulta come sottoscala, sottotetti, terrazzi e, al loro interno, possono essere studiati per ospitare mensole, impianti di illuminazione, spazi per elettrodomestici o per nascondere scope e aspirapolvere.

 

 

Diversi i sistemi di apertura proposti da Rasoparete, che possono essere a battente, a soffietto, scorrevoli o a libro; allo stesso modo anche le maniglie possono essere abbinate in diverse tipologie, a gola o push-pull, e altrettanto le finiture. Le ante, infatti, vengono consegnate già con una mano di fondo e possono poi essere ultimate scegliendo la stessa finitura delle pareti, in modo da mimetizzarsi nell'ambiente. Non solo pittura: le ante possono ospitare anche carta da parati o boiserie, adattandosi del tutto all'interior design dell'ambiente. E anche la lavanderia può così entrare in soggiorno!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here