Instapro e i professionisti dei lavori in casa

Instapro è una nuova piattaforma online di connessione tra clienti e imprese

instapro_hp

Instapro è una nuova piattaforma online di connessione tra clienti e imprese. Dovete effettuare un lavoro in casa, dal piccolo intervento alla ristrutturazione totale e siete alla ricerca del professionista che fa al caso vostro? Oppure siete un professionista o un’azienda e volete allargare i vostri orizzonti che non vanno oltre il passaparola e qualche sporadico contatto che vi arriva dall’elenco delle pagine gialle?
Da oggi in Italia è disponibile la piattaforma “sociale” Instapro che si propone proprio di mettere in contatto le imprese italiane con chi ha bisogno di un intervento in casa. Una piattaforma sociale perché i professionisti interagiscono con le richieste mandando i preventivi e vengono valutati e recensiti in base alle esperienze dei committenti. Immaginatevi un Trip Advisor focalizzato però non su alberghi, ristoranti o pacchetti vacanze, ma sui professionisti dei lavori in casa, ecco il concetto che sta alla base di Instapro. Il tutto geolocalizzato, perché una richiesta dalla Sicilia non arrivi a un professionista del Trentino e viceversa.

Instapro 1

Oltre 2.000 tra imprese, architetti, artigiani, muratori, idraulici e manutentori a disposizione per fare un preventivo attraverso la piattaforma web del sito, che è gratuito per gli utenti finali, mentre richiede un abbonamento annuale per il professionista che riceve le richieste, con le prime 25 risposte gratuite. Il team di Instapro è poi a disposizione per consulenza, monitoraggio e formazione specifica, perché sarà molto importante avere una buona reputazione online per chi voglia sfruttare al meglio questa opportunità per l’assegnazione di nuovi lavori.

Non è certo la prima piattaforma in Italia a proporre questa iniziativa, ma a garanzia dell’affidabilità di Instapro c’è un colosso statunitense del Web come homeadvisor.com, in Europa attivo con l’olandese Werkspot, che sta espandendo nei paesi del Vecchio continente la piattaforma, già leader in Olanda e in Francia e ora pronta al lancio anche a crescere nel nostro Paese.

LASCIA UN COMMENTO