IL RAME E LA CASA 2016 

La 6ª edizione del Concorso Internazionale di design dedicato al rame avrà anche quest’anno l’obiettivo di incentivare giovani designer e studenti ad accogliere la sfida di progettare un proprio oggetto d’arredo, esaltandone le qualità e mostrando le infinite potenzialità di questo materiale.

Concorso IL RAME E LA CASA 2016

Anche quest’anno l’Istituto Italiano del Ram (IIR), in collaborazione con European Copper Institute, lancia il concorso internazionale “Il Rame e la Casa”, giunto alla 6a Edizione. La competizione è nata nel 2007 con l’obiettivo di incentivare giovani designer e studenti, non solo ad accogliere la sfida di progettare un proprio oggetto d’arredo, ma soprattutto a sperimentare nuove applicazioni estetiche e funzionali del rame e delle sue leghe, esaltandone le qualità e mostrando le infinite potenzialità del materiale in maniera innovativa e anticonvenzionale.

Il concorso si rivolge a professionisti under 40 e a studenti iscritti a corsi di Design e Architettura, dando l’opportunità di partecipare sia individualmente che in gruppo. Inoltre la scuola o facoltà i cui studenti partecipanti presenteranno il progetto più coerente con la tematica proposta, riceverà una speciale targa da parte dell’IIR. I progetti verranno esaminati e valutati da un'attenta e qualificata giuria composta da tre professionisti del settore dell’architettura e del design: il designer Philippe Bestenheider, l’architetto e designer Diego Grandi e l’architetto e critico Marco Romanelli.

La scadenza per la consegna dei progetti è il 30 Settembre 2016.

Guarda il bando

Le precedenti cinque edizioni hanno dimostrato che, grazie all'entusiasmo creativo e allo spirito d'innovazione progettuale, oggetti tradizionali e di uso comune per l’arredo possono trasformare gli ambienti interni in scenari d’impatto e dal notevole potenziale funzionale. Il concorso si prepara dunque a raccogliere centinaia di nuove idee, ironiche, insolite o rivoluzionarie: dai complementi d’arredo all’illuminazione, dagli oggetti per la tavola e per la cucina a tavolini e sedute, dalle decorazioni per interni a pavimenti, radiatori, maniglie e così via. Caratteristica precipua: l’avere come protagonista assoluto il rame, sia allo stato puro che nelle sue leghe, come bronzo e ottone, o ancora in accostamento ad altri diversi materiali.

Per questa edizione, l’IIR ha inoltre istituito una sezione speciale del concorso selezionando 7 designer emergenti italiani, invitandoli a presentare un progetto fuori concorso: Giorgio Bonaguro, Carlo Contin, Lorenzo Damiani, Giulio Iacchetti, Paolo Lucidi e Luca Pevere di LucidiPevere Design Studio, Gabriele Pardi e Laura Fiaschi di GUMDESIGN e Donata Paruccini. 

Per scaricare il bando clicca qui

LASCIA UN COMMENTO