Il gres che fa rivivere la pietra dell’architettura lombarda

Si chiama MyStone Ceppo di Grè la collezione in gres di Marazzi che riproduce la roccia sedimentaria ornamentale estratta nel nord Italia. Indicata per rivestimenti interni ed esterni

L’eleganza del Ceppo di Gré, roccia sedimentaria ornamentale di colore grigio-azzurro tipica dell’architettura milanese e lombarda, estratta sulle sponde del lago d'Iseo, è stata reinterpretata grazie al gres con assoluta fedeltà, restituendo la superficie tipica di questa pietra caratterizzata dalla presenza di “ciottoli” grandi e molto evidenti.

La nuova collezione in gres è di Marazzi e si chiama MyStone Ceppo di Gré: è declinata in due tonalità fredde (anthracite e grey) molto vicine al colore della pietra di ispirazione, e due interpretazioni più calde (beige, greige). Cinque i formati disponibili, tra cui le varianti 30x60 outdoor e 80x80 in 20mm di spessore. Completano la collezione il mosaico a microtessere e il mosaico esagonale 3D 29x33,5 composto da 3 pezzi “romboidali”, che conferisce una connotazione più decorativa alla collezione amplificandone le possibilità progettuali.
MyStone Ceppo di Gré è un gres indicato per rivestire pavimenti e pareti di ambienti interni ed esterni con la possibilità di creare soluzioni di continuità visiva indoor/outdoor. Lo spessorato 20 mm consente inoltre la posa a secco su ghiaia, erba, sabbia e per l’utilizzo in pavimentazioni carrabili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here