Il Giappone incontra la Scandinavia nella carta da parati

Ki, Tecnografica
Tecnografica presenta Japandi, la nuova capsule collection di carta da parati che unisce due stili geograficamente lontani, ma concettualmente molto vicini

Da sempre l'incontro tra culture diverse può dare vita a cambiamenti interessanti e significativi. È proprio sull’idea di unione che si fonda Japandi, la nuova capsule collection di carta da parati firmata Tecnografica.

Le grafiche di Japandi nascono dalla fusione tra due stili lontani dal punto di vista geografico, ma molto vicini in termini di idee e concetti. Da un lato, abbiamo lo stile giapponese, dai colori delicati, esaltati da contorni netti e precisi; dall’altro, abbiamo invece lo stile scandinavo, pulito e lineare, con le sue forme regolari tra le tinte chiare. Due interpretazioni diverse dello stesso minimalismo.

I soggetti della nuova collezione - Ki, Kimono, Yugen, Azumi e Ginko - sono totalmente personalizzabili in base alle esigenze del singolo progetto ed ogni referenza è disponibile in ampie palette di colori, anch’esse completamente adattabili allo specifico ambiente da decorare.

Inoltre, la gamma di finiture tra cui scegliere arricchisce ulteriormente la stampa in altissima definizione. Dalla carta da parati idrorepellente per il bagno a quella fonoassorbente per ridurre rumori interni ed esterni, dalla carta ecologica in fibra di carta ecologica in fibra di cellulosa a quelle tecniche con superfici strutturate ad effetto stucco e tessuto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome