Gli incentivi spingono la voglia di nuovi elettrodomestici

Le agevolazioni fiscali del 50% sull’acquisto di apparecchi destinati a immobili oggetto di ristrutturazione stimolano il settore. A gennaio 2017 il numero più alto di ricerche su Trovaprezzi.it negli ultimi tre anni

La conferma per il 2017 della detrazione Irpef del 50% per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe A+, destinati a immobili oggetto di ristrutturazione, ha fatto ripartire la “febbre da incentivi”.

Secondo Trovaprezzi.it l’interesse degli utenti nei confronti degli elettrodomestici è in costante aumento anche sui siti di e-commerce: gennaio 2017 è risultato, infatti, il mese con il più alto numero di ricerche sul settore negli ultimi tre anni (oltre 4 milioni) mentre, nel 2016 sono state 38 milioni e 151 mila le ricerche di elettrodomestici sul sito, con un incremento del 44% in tre anni (rispetto al 2014); complici soprattutto le detrazioni fiscali, ma anche l’evoluzione degli elettrodomestici in fatto di tecnologia e la ricerca di una maggiore efficienza energetica.

Trovaprezzi_elettrodomesticiTrovaprezzi.it ha registrato che negli ultimi tre anni l’andamento delle ricerche da parte dei consumatori segna dei picchi significativi in determinati mesi dell’anno. In particolare, si registrano impennate a gennaio, quando in genere vengono riconfermati gli incentivi, e a novembre, mese in cui il timore che il Governo non riconfermi le detrazioni fiscali porta gli
utenti alla corsa all’acquisto degli elettrodomestici. Caso isolato il picco nei mesi estivi del 2015, dovuto al caldo anomalo che ha colpito tutta l’Italia.

La top 5 degli elettrodomestici più ricercati su Trovaprezzi è così composta:
Climatizzatori: le ricerche sono aumentare del +138% dal 2014. Questo è dovuto, in primis, agli incentivi fiscali ma anche al risparmio energetico che i climatizzatori di nuova generazione sono in grado di garantire.
Stufe ed elettrodomestici per il riscaldamento: hanno visto un incremento del 68% rispetto al 2014. Infatti, grazie ai nuovi modelli che prevedono un consumo ridotto di energia, molti utenti prediligono questi tipi di prodotti al tipico riscaldamento con caldaia a gas.
Lavatrici/asciugatrici e frigoriferi/congelatori: le due categorie hanno registrato un incremento del circa +30%. Si tratta di elettrodomestici dai costi elevati e l’uso delle detrazioni fiscali permette agli utenti di potere scegliere anche quelli più tecnologici e di design.
Forni: +43% rispetto al 2014. Qui a dettare le regole è il crescente interesse degli italiani per la cucina home made. E grazie ai bonus del Governo si scelgono sempre più forni ad alta tecnologia, come quelli a vapore o con le sonde per il controllo della temperatura.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here