Gioco di piani sfalsati

Cambi di quota, piani sfalsati, a pavimento e a soffitto, e una distribuzione più fluida hanno completamente trasformato gli interni anni ’30 di un vecchio negozio di quartiere in un’abitazione.

Spazi accoglienti e un piccolo ambiente cucina, separato dalla zona giorno. Queste le richieste dei committenti per la trasformazione in abitazione di un ex-negozio di quartiere, situato al piano terra di un edificio degli anni ’30. Le caratteristiche costruttive del fabbricato, edificato in muratura portante di mattoni, con soffitti a volta, hanno determinato la riorganizzazione degli ambienti e la scelta dei materiali. 

_04_5281
_11_5207 La considerevole altezza dei locali, in particolare, ha permesso di amplificare lo spazio a disposizione: un soppalco a piani sfalsati consente la fruizione della zona studio, direttamente affacciata sul soggiorno, e della camera da letto, ricavata sopra la cucina. Una netta divisione, dunque, tra la dimensione conviviale, dedicata alle attività quotidiane, e gli spazi privati, dall’atmosfera intima e raccolta. Nella zona di passaggio è ricavato il bagno: due porte scorrevoli di acciaio inox e cristallo acidato lo isolano dagli altri ambienti, creando la necessaria privacy.

_37_5389

Il living si affaccia sul fronte strada mediante le due grandi vetrate dell’ex-negozio, schermate all'interno da un tendaggio semioscurante. La scenografica scala di acciaio e vetro, realizzata su disegno, consente l’accesso alla zona notte e conduce all’area studio, sopra il soggiorno, mediante un ballatoio. Una dimensione più riservata, infine, caratterizza la cucina, ricavata mediante ribassamento del pavimento. La soluzione progettuale ha così permesso di ottenere un'altezza sufficiente alla realizzazione della camera da letto sul soppalco. L’impiego di materiali naturali, come la pietra di Luserna e il legno per i pavimenti del piano terra, e di soluzioni hi-tech in acciaio e vetro per la struttura del soppalco e del ballatoio, hanno valorizzato i locali originari con le caratteristiche volte in mattoni a vista, sapientemente restaurate. Semplici accorgimenti e soluzioni di stile per trasformare un locale commerciale in un’abitazione accogliente.

L'INTERVENTO
La ristrutturazione ha previsto la riorganizzazione degli spazi mediante un’interessante soluzione a piani sfalsati. Il risultato: uno spazio continuo, fluido e dinamico, ma, al tempo stesso, separato in zone delimitate e autonome. Strutture in metallo e vetro stratificato restituiscono luce e amplificano la percezione delle altezze. Una coralità di luoghi con funzioni diverse da vivere in intimità o condividere insieme.

PROGETTISTI
Mauro Roux
FOTOGRAFO
Fabrizio Gini

Per continuare la lettura dell'articolo, clicca su CRC - Come Ristrutturare la Casa n.6

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here