Giochi di superfici continue con decoro geoemetrico

La nuova collezione Trame di Lea Ceramiche consente di avere superfici continue con elementi decorativi, non solo a parete ma anche a pavimento. Disponibili tre effetti materici e sei colorazioni differenti.

Punta sul gioco materico e cromatico il progetto di Lea Ceramiche chiamato "Trame", che affronta il tema della superficie esaltando insieme gli aspetti percettivi del tatto e della vista. Trame consente di avere superfici continue con elementi decorativi, non solo a parete ma anche a pavimento. In Trame vengono evocate tre materie differenti, ciascuna delle quali è coerente con le suggestioni sensoriali che trasmette.

Alle tre materia corrispondono altrettante declinazioni: Plaster, adatto ad ambienti eleganti e contemporaneiricrea una superficie strutturata, morbida, con effetti cangianti che seguono la lavorazione a spatola;  Matter, adatto all’uso outdoor o ad ambienti post industriali, è la rappresentazione di un cemento granuloso, tirato con la staggia, opaco, grezzo ma perfettamente pulibile; Canvas, infine, riproduce una texture fine abbinata a una opacità intermedia ed a una grafica delicata.

Le tre texture, disponibili in una palette di colori dalle gradazioni neutre, possono prevedere un loro utilizzo contestuale all’interno dello stesso ambiente. Attraverso il mix di materiali e colori, si è volutamente introdotto l’uso di tagli speciali per evidenziare ancora più le possibiità di combinazioni e soluzioni di posa. Si hanno così 18 le superfici a disposizione (tre materie per 6 colori) che danno vita virtualmente a infinite soluzioni dove anche a pavimento è previsto, l’utilizzo dei pattern come superficie continua.

L’approccio decorativo, supportato da Diego Grandi Studio, richiama la cifra stilistica di Lea Ceramiche che fa uso di tagli, forme e geometrie. Cinque nuovi formati speciali corredano la collezione, permettendo la creazione di innumerevoli accostamenti e contrasti grafici.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO