Echi dal Salone: la ContamiNation di Kartell

La poltrona Cara Mosshart, design Philippe Starck, è l’espressione pura del concetto “less is more”. Quando si pensa a una poltrona, si tende a pensare al “più”. Questa poltroncina è invece la dimostrazione pratica che meno si fa, meglio è.

Nata dalla collaborazione con importanti designer internazionali, la nuova collezione Kartell è un inno al “metissage” di idee e stili diversi che provengono da una mescolanza di culture. Guarda la nostra foto gallery

Lo scenografico allestimento di Kartell al Salone del Mobile di Milano ha ben rappresentato in maniera emblematica una delle attuali tendenze dell'arredo e interior design: l'eclettismo. La nuova collezione Kartell, non a caso, si intitola "ContamiNation", a voler rappresentare un territorio dove domina il “metissage” di idee e stili diversi che provengono da una mescolanza di culture, etnie e pensieri. Una concezione del progetto attuale che è presente nel design come nell'arte e nella moda. Perché gli stili di vita e la pervasività dell'informazione determinano un quotidiano popolato da stimoli differenti che si incrociano e convivono in nuna nuova armonia, dove non c'è più spazio per tendenze e stili prestabiliti ed omologati.

La collezione "ContamiNation" offre prodotti nati dalla collaborazione con importanti designer internazionali. Alcuni sono inediti prototipi, altri sono prodotti arrivati al salone nella loro versione definitiva. Ve li presentiamo in questa gallery.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here